Menu

Lamborghini Sian : il V12 sposa l’ibrido!

Lamborghini Sian sarà presentata il prossimo 7 maggio.

A soli tre giorni dalla riapertura della fabbrica di Maranello, dopo il periodo di sospensione dovuto alla pandemia del Coronavirus in atto, la Lamborghini Sian si presenta al grande pubblico.

Lamborghini Sian

E’ un lancio ed una presentazione importante perché avviene dopo un breve periodo in cui le linee produttive della Casa di Maranello si sono fermate per essere riconvertite,  in alcuni suoi reparti ed in collaborazione con la Siare Engineering International Group,  alla produzione di simulatori polmonari per fronteggiare la gravissima situazione sanitaria in cui si è trovata l’Italia per la diffusione del Coronavirus,  oltre a produrre visiere e mascherine mediche per la protezione delle vie respiratorie,  per  l’Ospedale S. Orsola di Bologna.

Il nome dato alla supercar, Sian in dialetto bolognese significa “fulmine” ed è proprio questa immagine che evoca la linea estetica della vettura.

E’ l’auto, inoltre, un omaggio a a Ferdinand Karl Piëch che svolse un fondamentale ruolo nella acquisizione di Automobili Lamborghini nel gruppo tedesco Audi AG.

L’auto, così come ha evidenziato il Ceo di Lamborghini, Domenicali,  è eccezionale, in puro stile Lambo e che completa degnamente il portafoglio prodotti della Casa.

Si, la vettura è  un passo importante per la Lamborghini perché  al di là del suo potenziale termico  è il primo modello elettrificato della Casa di S.Agata Bolognese.

Nel cofano è ospitato  il V12 aspirato da 6.5 litri, già usato per la Aventador SVJ .

Il motore termico, che  sviluppa una potenza di 785 cv, è abbinato ad un motore elettrico a 48 volt, direttamente in uscita dalla scatola del cambio e ciò rappresenta una novità importante per un veicolo mild-hybrid.

Il powertrain così composto è in grado di sviluppare una potenza di 819 cv con una coppia di 720 Nm , diventando così la Lamborghini più potente di sempre.

La vettura sarà dotata di differenziale meccanico autobloccante con un cambio ISR a 7 rapporti con un sistema di trazione integrale.

La Lamborghini Sian raggiunge una velocità limitata elettronicamente a 350 km/h, con una accelerazione da 0 a 100 km/h in 2,8 secondi.

Mitja Borkert, responsabile del design di Lamborghini, afferma: “Prende ispirazione dalla Countach, ma la Siàn è un’icona futuristica, non retrospettiva”.

Questa assonanza con la Countach non vuol essere un ritorno al passato, perché le linee aggressive, angolari e spigolose sono una proiezione al futuro, da perfetta supercar.

Guardando la vettura, risalta il nuovo frontale, con la nuova firma luminisa, il cofano percorso da perfette nervature, mentre in coda sono evidenti le sei luci a Led che si integrano perfettamente con i due grandi terminali di scarico.

Gli interni sono la più alta espressione della artigianalità made in Italy.

Ai fortunati clienti la Lamborghini offre un programma  chiamato “Ad Personam” con il quale ognuno potrà personalizzare la sua vettura in modo unico.

Sui piccoli alettoni laterali posteriori è riportato il numero 63, perché tanti saranno gli esemplari prodotti, già peraltro tutti venduti, ad un prezzo di 3,3 milioni di euro.

Giuseppe Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter