Menu

BMW X1 xDrive 25d : il piacere di guida integrale

BMW X1 xDrive 25d esalta il piacere di guida.

Un SUV o meglio una Sports Activity Vehicle dal design accattivante: così il marchio bavarese ama definire le sue vetture polivalenti, e la nuova BMW X1 xDrive 25d è un’auto dai mille volti.

BMW X1 xDrive 25d

Si rinnova nel design e nella gamma motori, al di sotto della scocca, i potenti propulsori TwinPower Turbo a tre e quattro cilindri, nonché la trazione integrale intelligente xDrive, sono indicativi del piacere di guida dell’ultima X1.

Oltre all’alimentazione a benzina e Diesel che vengono confermati, è in arrivo anche la prima BMW X1 con sistema di trazione ibrida plug-in: è la xDrive 25e che abbina un motore endotermico a benzina da 1,5 e 125 CV ad un motore elettrico da 95 CV.

Questa variante è dotata della quarta ed ultima generazione della tecnologia della batteria BMW, che fornisce un contenuto energetico lordo di 9,7 kWh ed è in grado di percorrere più di 50 km solo con l’alimentazione elettrica.

Ma in attesa della versione più “green”, abbiamo provato la nuova Bmw X1 xDrive 25d con cambio automatico e con il rinnovato duemila da 231 CV, 4×4, mentre nella versione base è a trazione anteriore. Quest’ultima, insieme al turbodiesel 1.5 da 116 cavalli della 16d, sono omologate Euro 6d, mentre il 2.0 a gasolio da 150 o 190 CV e il 1.5 a benzina a tre cilindri da 140 CV e il 2.0 da 192 CV sono omologate Euro 6d-Temp.

La BMW X1 sDrive 16d, disponibile con cambio manuale a sei rapporti o trasmissione a doppia frizione a sette rapporti, è particolarmente efficiente. In versione manuale, il consumo di carburante combinato del modello da 85 kW (116 CV) è di soli 4,4 – 4,1 l / 100 km, mentre le emissioni di CO2 si attestano a 116 – 107 g / km.
Nel caso della versione con trasmissione a doppia frizione a sette marce, i dati sono 4.4 – 4.2 l / 100 km e 116 – 109 g CO2 / km.

La BMW X1 xDrive 25d, auto oggetto della nostra prova su strada (consumo combinato di carburante: 5,2 – 4,9 l / 100 km; emissioni di CO2 combinate: 136 – 128 g / km), sviluppa una potenza massima di 170 kW (231 CV) e una coppia di 450 Nm.

Prezzi a partire da 33.000 euro.

Cambia il design
Qualità e sportività, il look della nuova SAV tedesca evidenzia chiare modifiche all’anteriore ed al retro, il doppio rene ora è più grande e collega idealmente i gruppi ottici full LED.

Nuovo è anche il paraurti con fendinebbia a LED integrati, con prese d’aria più grandi.

Anche al retro cambia, il nuovo inserto colorato nella grembialatura posteriore è di serie e prende il colore del corpo principale della vettura.

Un altro punto di forza è lo specchietto esterno lato guidatore, che proietta il logo “X1” sull’asfalto: è a LED bicolore, ed entra in funzione ogni qualvolta la portiera viene aperta, facilitando l’entrata e l’uscita dalla vettura.

Disponibili inoltre quattro nuovi design per i cerchi e in tre nuovi colori esterni: Jucaro Beige metallic, Misano Blue metallic (esclusivamente per il modello M Sport) e l’esclusivo BMW Individual Storm Bay metallic.

Dalla base alla xLine, dalla Sport Line alla M Sport , sono tutte varianti particolarmente accattivanti, che offrono persino l’assetto ribassato e che permettono di soddisfare le diverse esigenze del guidatore.

Anche l’interno è di qualità con nuove cuciture a contrasto sul cruscotto, nero nella parte superiore, mentre nella parte bassa ricalca il colore del rivestimento interno.

La BMW X1 può anche essere ordinata con una scelta di tre nuove varianti di rivestimento.

Entrando nell’abitacolo a risaltare subito all’occhio è anche il Control Display: da 6,5 pollici è incluso nella dotazione standard, al contrario in presenza del sofisticato sistema di navigazione, è presente uno schermo touchscreen da 8,8 pollici.

Opzional il nuovo Touch Control Display da 10,25 pollici, che può essere azionato utilizzando il controller iDrive BMW: è provvisto anche di comandi a controllo vocale.

Opzioni come il funzionamento automatico del portellone e l’accesso comfort, che si uniscono per consentire l’apertura e la chiusura del portellone a mani libere, aumentano ulteriormente i livelli di comfort.

Precisa e confortevole: come va su strada
Da 0 a 100 km/h in 6,6 secondi, la nuova BMW X1 xDrive 25d su strada è confortevole e regala alte prestazioni di guida.

La spinta è buona così come l’inserimento in curva che risulta essere preciso.

Silenziosa alla guida, il cambio automatico a otto marce permette una marcia fluida anche a bassi regimi, ma per i più esigenti è disponibile quello sportivo con una differente taratura: previsti paddles al volante.
Anche la frenata fa la sua parte ed è precisa e potente.

Un binario, nonostante una mole non indifferente, la trazione integrale regala una stabilità esemplare, il motore è carico di coppia, la potenza si sente ed è notevole, la curva di erogazione è progressiva, già ai bassi regimi, la spinta si avverte ed è notevole sin agli alti regimi.

Preciso lo sterzo, la sportività della X1 xDrive25d è tangibile sin dai primi chilometri, la posizione di guida è pressoché perfetta, così come l’allineamento pedaliera volante.

I consumi sono molto interessanti.

Marco Lasala 
marco.lasala@reportmotori.it 

Stefania Ferraro
redazione@reportmotori.it 

 

 

ReporTMotori TV

Newsletter