Menu

Bentley Continental GT Convertible Equestrian Edition

Bentley Continental GT Convertible Equestrian Edition è un esemplare unico.

Rientra nel programma Mulliner Collections che vede coinvolti la Bentley  e la storica carrozzeria inglese Mulliner ed annunciato in occasione del lancio della Bacalar.

Bentley Continental GT Convertible Equestrian Edition

L’esemplare è stato commissionato dalla concessionaria Bentley di Bristol e dedicato ad uno degli eventi ippici più importanti in Inghilterra, il Cheltenham Festival.

Il propulsore è  il V12 6.0 da 635 CV  con una  coppia massima di 900 Nm, capace di raggiungere una velocità di 333 km/h e la forza di coprire  0 – 100 km/h in 3,7 secondi ed abbinato ad una trasmissione a doppia frizione ad 8 rapporti.

La vettura, nel reparto Mulliner, è stata totalmente personalizzata: dal colore della carrozzeria per la quale è stata scelta la tinta Spurce abbinata al pacchetto Blackline Specification che sostituisce tutte le cromature con il nero.

Della stessa tinta sono i cerchi in lega da 22” Mulliner Driving Specification.

Per gli interni è stata usata la radica di  noce con inserti in legno chiaro, contornati da una striscia dorata. Le portiere hanno i pannelli di Tweed, ed i sedili sono rivestiti in pelle Saddle del tutto simile alla pelle delle selle in cuoio utilizzate  per i cavalli, e le cuciture sono verdi “ Cumbriam Green”.  Sul battitacco è riportata una  targhetta che ricorda l’esclusività della vettura.

Per la sicurezza a bordo, la dotazione dei sistemi ADAS è ricchissima: si va dal Lane Assist (mantenimento della corsia) all’Adaptive Cruise Control, al Safeguard Plus, al Night Vision (visione notturna) all’Head-up display.

Sono presenti ancora altri optional come il sistema di telecamere, il sistema di riconoscimento dei segnali stradali, l’avvertimento pedoni, gli specchietti con oscuramento automatico e l’apertura del portellone del bagagliaio “hands free” .

Il prezzo? Non è stato comunicato ufficialmente ma è da presumere che si possono superare tranquillamente i 300.000 euro.

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter