Menu

Un Kodo Design affascinante: nuova Mazda3 Sedan

Mazda3 Sedan

Introdotta sul mercato nel 2010, la Mazda3 ha da sempre rappresentato un modello di successo per la Mazda.

Ora è tempo di cambiare, di approdare in una nuova era, così la nuova Mazda3 cambia nettamente con il passato.

Un design Kodo affascinante, una linea sinuosa, levigata, il richiamo con la Vision Coupé presentata al Tokyo Motor Show è evidente.

Linea pulita, frontale che riprende lo stile visto sulla nuova CX-5, ci sono tutti gli elementi per conquistare il pubblico europeo.

In Italia arriverà la hatchback ma vi anticipiamo anche la Mazda3 Sedan …

Tre volumi equilibrati
Nel progettare la due volumi e la berlina della nuova Mazda3 , il team giapponese ha dato un nuovo sguardo ai rispettivi valori e personalità e ha quindi lavorato per massimizzarne lo stile.

La berlina presenta un look aggressivo e seducente.

Hanno due corpi con personalità diverse, completamente.

Se sulla hatchback l’attenzione si è concentrata anche sul gioco di luci e riflessi delle fiancata, sulla tre volumi tutto cambia o quasi…

La nuova Mazda3 Sedan è elegante, raffinata, matura.

La dinamicità di questa vettura è ineguagliabile, perché ha proporzioni perfette e sfrutta anche Lei i giochi di luce per affascinare.

Il colore cambia espressione a seconda della luce.

Il motore SKYACTIV-G 2.0L M HYBRID (dove la “M” sta ad indicare un progetto originale di Mazda a significare l’unicità e la peculiarità della tecnologia ibrida della Casa di Hiroshima) è una moderna unità che appartiene alla categoria dei motori Mild Hybrid e che si avvale di un leggero motore elettrico da 24V, accoppiato all’unità termica e collegato a batterie al litio, il cui compito è recuperare l’energia cinetica che si sviluppa nelle fasi di frenata.

Questo motore elettrico supporta il motore termico nelle fasi di maggiore impegno del propulsore ad esempio nella fase di partenza da fermo, riducendo notevolmente i consumi e le emissioni senza penalizzare prestazioni e divertimento di guida.

Per far questo il sistema i-Stop è stato ulteriormente affinato, praticamente annullando il già ridotto ritardo nella riattivazione del motore e l’inerzia del propulsore è stata diminuita consentendo , nelle cambiate, una linearità di passaggio da un rapporto all’altro ed una fluidità di marcia eccezionali.

Oltre al sistema M Hybrid, il motore dispone di tutte le ultime tecnologie Mazda, tra i quali il sistema di disattivazione dei cilindri che, disattivando due dei quattro cilindri, aumenta ulteriormente l’efficienza del motore quando non si richiede un’elevata coppia motrice.

Questo risultato è ottenuto attraverso un meccanismo di commutazione nel sistema di distribuzione del primo e del quarto cilindro.

La disattivazione dei cilindri è molto efficace nella guida a velocità costante, con un miglioramento dei consumi nella marcia alle velocità tipicamente urbane.

ReporTMotori TV

Newsletter