in

Look sportivo per la nuova BMW Serie 4 Cabrio

Tempo di lettura: < 1 minuto

BMW Serie 4 Cabrio

Non cela la sua ambizione, la nuova BMW Serie 4 Cabrio cambia look e connotati rispetto al passato.

Capote pieghevole, nessun tetto rigido, la BMW Serie 4 Cabrio sarà un ritorno al passato, per look ed esperienza di guida open air.

Facile da guidare, il meccanismo di chiusura del tetto in tela è identico a quello dell’attuale M4 Cabrio.

Rispetto alla coupé la versione open air acquista peso senza però risentirne in fatto di prestazioni.

Circa 200 kg in più rispetto alla sorella con tetto rigido.

Sarà il 2020 l’anno del debutto della nuova BMW Serie 4 Cabrio , il progetto è stato siglato come G22 .

Esteticamente riprenderà la nuova griglia frontale (doppio rene) dalla nuova Z4 , così come per le motorizzazioni, il turbo impazzerà.

Novità assoluta per una cabriolet sarà l’utilizzo di unità plug-in hybrid ed elettriche.

 

Marco Lasala
Ultimi post di Marco Lasala (vedi tutto)

Scritto da Marco Lasala

Credo di esser nato per comunicare la mia passione per i motori: i miei primi passi li ho mossi.. su di un kart!!! Mi sono laureato in Economia e Commercio (indirizzo Marketing), ma ho iniziato a fare il giornalista da quando avevo poco più di 20 anni, scrivendo per quotidiani nazionali e riviste estere. Oggi collaboro con diverse testate specializzate nell’universo automotive, provo auto e moto, descrivo le mie sensazioni di guida, cerco di emozionare i lettori. Sono un competitivo, amo salire sul gradino più alto del podio, sono convinto che il pericolo più grande sia frenare, piuttosto che affrontare una curva a gas aperto! Il mondo dei motori è in continua evoluzione, l’elettrificato macina chilometri, ma… nella mia mente la melodia di un V12 a 8.000 giri non svanirà mai!

La futura Renault Captur punterà sull’ibrido…

Potenza, coppia ed estetica: ABT Sportsline Audi A6