in , ,

Fantastica vittoria di Andrea Dovizioso nel Gran Premio d’Italia al Mugello

Tempo di lettura: 2 minuti
andrea dovizioso, dovizioso,motogp,mugello motogpGrandissima vittoria di Andrea Dovizioso nel GP d’Italia, disputato sul circuito toscano del Mugello davanti ad una folla record di 98.269 spettatori.
Andrea Dovizioso, pilota romagnolo del Ducati Team, che partiva dalla prima fila grazie al terzo crono ottenuto ieri in qualifica, ha chiuso il primo giro in quarta posizione ed ha poi battagliato con Lorenzo e Rossi nei primi giri, per poi salire in seconda posizione dietro a Vinales al sesto passaggio.
Dovizioso è poi passato al comando al quattordicesimo giro ed ha mantenuto la testa della gara fino al traguardo, difendendosi dagli attacchi di Vinales e Petrucci, secondo e terzo all’arrivo.
In classifica generale Dovizioso sale al secondo posto con 79 punti, a 26 lunghezze dal leader Vinales, mentre Lorenzo guadagna una posizione ed è settimo con 46 punti.
Con quella odierna, salgono a 34 le vittorie Ducati in MotoGP.
Andrea Dovizioso (Ducati Team #04) – (1°)
“Una giornata bellissima che per me era cominciata molto male dopo una notte passata in bianco per una intossicazione alimentare. Oggi non avevo molta energia fisica, però sapevo che la moto andava forte, perché avevamo lavorato bene durante il weekend e ho anche avuto tanto supporto dai miei fan, dal mio fisioterapista, dalla mia famiglia, e questo ha fatto la differenza. Nonostante non fossi al 100% sono riuscito a gestire la gara anche se non ero il più veloce in assoluto, però ho fatto una strategia perfetta, conquistando la posizione giusta al momento giusto. Ho guidato in modo molto fluido, non ho mai forzato eccessivamente e questo ha fatto la differenza perché il Mugello è una pista che stanca molto fisicamente, e le gomme non permettevano comunque di spingere troppo. Finalmente c’è l’abbiamo fatta: vincere al Mugello è veramente qualcosa di speciale!”
Marco Lasala

Scritto da Marco Lasala

Credo di esser nato per comunicare la mia passione per i motori: i miei primi passi li ho mossi.. su di un kart!!! Mi sono laureato in Economia e Commercio (indirizzo Marketing), ma ho iniziato a fare il giornalista da quando avevo poco più di 20 anni, scrivendo per quotidiani nazionali e riviste estere. Oggi collaboro con diverse testate specializzate nell’universo automotive, provo auto e moto, descrivo le mie sensazioni di guida, cerco di emozionare i lettori. Sono un competitivo, amo salire sul gradino più alto del podio, sono convinto che il pericolo più grande sia frenare, piuttosto che affrontare una curva a gas aperto! Il mondo dei motori è in continua evoluzione, l’elettrificato macina chilometri, ma… nella mia mente la melodia di un V12 a 8.000 giri non svanirà mai!

Il Trofeo Ohvale by Demorace inaugura Sulmona

Valentino Rossi lascia il Mugello dopo aver chiuso la gara al quarto posto