Menu

La nuova BMW Serie 1 Sedan arriva sul mercato cinese

Non sarà per ora importata nel nostro paese, la BMW Serie 1 Sedan è una vettura che nasce per soddisfare le esigenze del mercato cinese.

Il suo segno distintivo è la sportività unitamente ad una carrozzeria molto compatta che ne elevano il potenzialità in un mercato dove le auto berline di “piccole dimensioni” rappresentano sempre di più una importante quota di mercato, così la nuova BMW Serie 1 Sedan è pronta a conquistare il mercato cinese.

Sviluppata nella sede centrale di Monaco di Baviera, la BMW Serie 1 Sedan è stata realizzata anche grazie all’apporto degli ingegneri cinesi: sia la dotazione che le specifiche tecniche dei motori sono orientate a soddisfare le esigenze del mercato cinese, dalle condizioni del traffico alla strada, fino alle particolari condizioni climatiche che esaltano il piacere di guida tipico del marchio bavarese.

La nuova BMW Serie 1 Sedan sarà prodotta nel sito produttivo di Shenyang, nel nord est della Cina, una fabbrica che rispecchia i severi e rigorosi standard produttivi tipici del marchio BMW Group.

La BMW Serie 1 Sedan è una berlina compatta dal fascino tipicamente BMW
Una berlina realizzata su misura per i clienti cinesi, una tre volumini che rispecchia appieno il gusto del mercato asiatico: se le BMW Serie 3 e Serie 5 Berline sono disponibili in una versione allungata, realizzata appositamente per il mercato cinese, con questa novità, si andrà a coprire l’esigenza di chi ama le dimensioni compatte ed il marchio BMW.

Dunque, la miglior combinazione, tra eleganza, sportività, lusso, tecnologia e connettività, in pratico un modello particolarmente attraente per chi desidera accedere, in maniera discreta, al segmento premium.

La nuova BMW Serie 1 Sedan è lunga 4,456 metri, larga 1,803 metri ed alta 1,446 mt, ha sbalzi corti, un lungo cofano motore ed un passo arretrato a 2,670 metri, valori che conferiscono alla berlina tedesca una forte agilità ma anche una dinamicità da vettura sportiva. Lateralmente la sua somiglianza alla BMW Serie 4 è tangibile nelle proporzioni, così come gli equipaggiamenti sono da vettura di segmento superiore, grazie alla presenta dei fari a LED ed a una dotazione interna ricchissima.

Per quanto concerne le motorizzazioni, onnipresente la tecnologia BMW TwinPower e la fasatura elettronica delle valvole Valvetronic., così come il controllo variabile dell’albero a camme in fase di aspirazione e scarico ( doppio VANOS).

La BMW 125i monta un motore 2 litri, un 4 cilindri da 231 cavalli e 350 Nm di coppia massima che permette alla Serie 1 Sedan di raggiungere una velocità massima di 250 km/h e di bruciare i 100 km/h in soli 6,8 secondi.
Un gradino più in basso troviamo la 120i, equipaggiata con un due litri da 192 cavalli e 280 Nm di coppia massima ( 0-100 km/h in 7,5 secondi, velocità massima 235 km/h) e la 118i, quest’ultima monta un tre cilindri da 1,5 litri, un motore che eroga una potenza massima di 136 cavalli e 220 Nm di coppia massima, valori che permettono di toccare una punta massima di 212 km/h con uno 0-100 in 9,4 secondi.

a cura di Marco Lasala
marco.lasala@reportmotori.it

ReporTMotori TV

Newsletter