Menu

Tesla aggiorna l’elettronica della Model S e Model X

Tesla Model X P100DHa una mission ben definita, quella di produrre i veicoli elettrici più veloci e potenti al mondo e di fatto ci sta riuscendo alla grande, perché non c’è una sua nuova vettura che non cavalchi l’onda del successo: dalla potente Model 3, alla Model S P100D , passando per il SUV più veloce al mondo, la Model X P100D , tutte sportive stratosferiche, tutte accomunate dall’ingente voglia di stupire e crescere nei contenuti e nella dotazione tecnica.

La Tesla Model S P100D è il terzo veicolo elettrico più potente al mondo, mai realizzato nella produzione in serie: vanta una accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 2,7 secondi, un tempo che supera nettamente quello fatto registrare dalla Ferrari e dalla Porsche, ma al contrario di queste due ultime aziende che producono sportive a due posti, la Tesla Model S P100D, vanta una trazione integrale permanente, può ospitare 5 passeggeri ed ha una capacità bagagli di tutto rispetto, insomma una vettura da poter esser utilizzata tranquillamente, tutti i giorni.

Tesla Model X P100DLe nuove batterie da 100 kWh assicurano un’autonomia di oltre 600 chilometri, la più lunga mai fatta registrare da un veicolo totalmente elettrico.

Nella gamma Tesla c’è anche un potentissimo SUV, la Model X P100D , vettura che vanta un’autonomia di 542 chilometri, può ospitare sette adulti e brucia i 100 km/h con partenza da fermo in soli 3,1 secondi.

Ogni nuovo modello Tesla, dalla Model S alla Model X , ha conquistato il più alto punteggio nei test EuroNCAP, ma è solo l’inizio, perché i modelli Tesla giorno dopo giorno vengono migliorati ed arricchiti di nuova tecnologia ed elettronica.

Autopilot
L’impegno della Tesla è chiaro, produrre auto che possano sempre stare al passo con le moderne tecnologie, così nel mese di Ottobre 2014, con la Model S, è stato introdotto sul mercato un software che fosse già in grado di sperimentare la prima guida autonoma, grazie ad un radar posizionato nella parte anteriore del veicolo, ad una fotocamera frontale ed a 12 sensori posizionati attorno alla vettura, al fine di rilevare con la massima precisione non solo la velocità della Tesla ma anche il sopraggiungere di veicoli in tutte le direzioni possibili.

Ora le Tesla Model S e Model X, vengono aggiornate nel loro software senza alcun costo aggiuntivo, l’idea è di rendere queste vetture, nei loro miglioramenti e nelle loro funzionalità, dei dispositivi tecnologici simili ai moderni smartphone.

Software 8.0
Un software potentissimo che permette di aggiornare il touchscreen cuore di ogni Tesla, dotandolo della più recente tecnologia possibile, perché in Tesla da sempre prevale l’idea che chi ha acquistato una Model nel 2012 debba poter ricevere ed usufruire dello stesso trattamento tecnologico di chi ha acquistato una Tesla nel mese scorso.
Così con il software 8.0, non solo cambia la grafica del touch pannel centrale ma ci sono importanti aggiornamenti nelle mappe del sistema di navigazione e nel “pilota automatico”. Inoltre viene introdotta la cosiddetta “Cabin Overheat Protection”, ovvero la protezione termica dell’abitacolo anche a vettura spenta, in maniera tale che anche quando un animale o un bambino si trova all’interno dell’abitacolo a vettura ferma, la temperatura interna è sempre mantenuta costante e gradevole.

ReporTMotori TV

Newsletter