in

Jonathan Rea vince in Gara 1 a Laguna Seca

Tempo di lettura: 2 minuti

Jonathan Rea - Laguna SecaUna Gara 1 bellissima quella in onda sul circuito di Laguna Seca, pista dove i piloti del Mondiale Superbike se le sono date di santa ragione per conquistare il gradino più alto del podio.

Il terzetto composto da due Kawasaki ed una Ducati duellava a suon di staccate e sorpassi, con un Jonathan Rea in splendida forma, un Tom Sykes agguerrito ed uno Chaz Davies sempre più minaccioso a Laguna Seca .

Tom Sykes ha ottenuto la testa della corsa partendo dalla pole position al Mazda Raceway Laguna Seca, davanti al pilota Ducati Chaz Davies che ha fatto una splendida partenza dalla seconda fila e al termine del primo giro era in seconda posizione davanti al compagno di squadra di Sykes, Jonathan Rea.

Con i tre piloti davanti molto vicini tra loro, seguiti da Davide Giugliano che a sua volta precedeva Nicky Hayden, Davies è passato al comando quando mancavano 21 giri al termine, con il chiaro obiettivo di aggiungere alla doppietta dello scorso anno una terza vittoria consecutiva. Il gallese ha però spinto troppo forte ed è scivolato alla curva 6, restando successivamente fuori dai giochi.

Con l’uscita di Davies, a Rea e Sykes si è avvicinato Davide Giugliano ma il Campione in carica ha recuperato un po’ di vantaggio nella curva del Cavatappi e ha iniziato a spingere per tentare la fuga. Rea, che non aveva mai vinto a Laguna Seca, ha perso la pole position per soli 55 millesimi a favore del suo compagno di squadra Sykes, e ha mostrato un grande ritmo durante tutto il week end sulla pista californiana, ma proprio mentre stava riuscendo nel tentativo di scappare, un errore sul Cavatappi gli ha fatto perdere il vantaggio accumulato. Rea ha tagliato il traguardo per primo, con quasi un secondo di vantaggio su Sykes, conquistando così la sua prima vittoria sulla pista degli Stati Uniti. Sul terzo gradino del podio è salito un altro Campione del mondo.

Il Kentucky Kid, leggenda della MotoGP e pilota nel team Honda World Superbike, aveva avvertito di non aspettarsi miracoli sulla sua pista di casa, consapevole dell’azione del WorldSBK, ma è stato autore di un giro superlativo per conquistare il terzo posto che gli permette così di concludere il podio.

Il compagno di squadra di Hayden, Michael van der Mark, partito undicesimo è riuscito a tagliare il traguardo in quarta posizione, dopo aver lottato anche con Lorenzo Savadori, pilota IodaRacing, e l’alfiere del Pata Yamaha Alex Lowes, nelle ultime fasi della gara. Lowes ha concluso la prima gara con il quinto tempo seguito dal romagnolo Savadori, debuttante nel WorldSBK che non aveva mai corso prima su questa pista. In sesta posizione ha terminato Xavi Forés, del Barni Racing Team, davanti al pilota dell’Althea BMW Jordi Torres, mentre Alex De Angelis, sulla seconda Aprilia, e Niccolò Canepa con la Yamaha, completano la top 10.

Scritto da admin

Nuova DS 3 Performance

Podio per Nicky Hayden in Gara 1 a Laguna Seca