Menu

Lamborghini Centenario

Lamborghini Centenario Nasce per festeggiare il centenario della nascita del suo fondatore, così al Salone di Ginevra 2016, debutta in una serie limitatissima, la Lamborghini Centenario .

Ha un peso di soli 1.520 kg eppure monta un V12, aspirato, da 770 cavalli, il più potente mai costruito dalla casa del toro, una occasione per dare alla Lamborghini Centenario ancora più esclusività, anche se i 20 esemplari Coupé ed i 20 esemplari Roadster, venduti al prezzo base di 1,75 milioni di Euro, sono già tutti prenotati .

Mostruose le sue prestazioni, la Lamborghini Centenario vola ad una velocità massima di oltre 350 km/h, brucia i 100 km/h in soli 2,8 secondi e raggiunge i 300 km/h in 23,5 secondi !!!

Ma da primato è anche la frenata, perché grazie al suo ridottissimo peso, lo spazio di frenata da 100 km/h avviene in soli 30 metri !

Ma le sue peculiarità non finiscono qui . . . .
Lunga 4,92 metri ed alta 1,143 metri, la Centenario adotta numerose alette aerodinamiche, tutti aventi la funzione di aumentare la portanza: le prese d’aria presenti sul cofano anteriore, una reminiscenza delle auto sportive degli anni ‘70, hanno la funzione di incanalare l’aria nella parte frontale della vettura favorendo la deportanza dell’asse anteriore.
Inoltre, l’aria penetra anche nei condotti presenti nell’alloggiamento dei fari, nelle minigonne e intorno ai passaruota, migliorando in questo modo il flusso di aria verso i radiatori posteriori e ottimizzando il raffreddamento. Anche il tetto, di ispirazione areonautica, è dotato di prese d’aria integrate e si unisce al cofano motore esagonale in fibra di carbonio e vetro.
La carrozzeria è totalmente in fibra di carbonio lucida, ed i passaruota irregolari, sia anteriori che posteriori, sono una caratteristica distintiva di questa spaziale Lamborghini .
Gli pneumatici Pirelli PZero sono sviluppati appositamente per l’asse posteriore sterzante. Sono montati su esclusivi cerchi anteriori e posteriori rispettivamente da 20”/21”, realizzati in alluminio forgiato. Le razze ad elica, anche in questo caso messe in evidenza dalla fibra di carbonio, mascherano i condotti che estraggono l’aria calda dai freni carboceramici e si ricongiungono in un monodado centrale impreziosito dall’emblema del Toro.

Lo spoiler posteriore estensibile è integrato nella carrozzeria a vettura ferma e a basse velocità per non alterare le linee minimali della Centenario. Tuttavia, in base alle condizioni dinamiche della vettura e alla modalità di guida scelta, lo spoiler si allunga di 150 mm e ruota di 15 gradi per un’efficienza aerodinamica ottimale in condizioni di prestazioni elevate.

Grazie all’utilizzo della fibra di carbonio, la Lamborghini Centenario vanta un rapporto peso/potenza di 1,97 kg/CV ed una rigidità torsionale di 35.000 Nm per grado.

La Centenario monta le sospensioni magnetoreologiche Lamborghini e il Lamborghini Dynamic Steering (LDS), messo appositamente a punto per l’asse posteriore sterzante e capace di una reattività e di un feedback eccellenti ad ogni input del conducente. La trasmissione si caratterizza per il cambio Independent Shifting Rod (ISR) Lamborghini, che non rappresenta soltanto una soluzione più leggera, bensì offre l’emozione unica di tempi di cambiata velocissimi.

ReporTMotori TV

Newsletter