in

Suzuki Vitara S

Tempo di lettura: 2 minuti

Suzuki Vitara SHa grinta da vendere ed un look sportivo, il nuovo Suzuki Vitara S vuole lasciare il segno nel segmento dei SUV compatti .

Esteticamente la nuova Suzuki Vitara S si caratterizza per una diretta discendenza dal concept iV-4 che ha debuttato al Salone di Francoforte nel 2013; rispetto alle versioni “ normali “ si contraddistingue per la griglia anteriore S-Chrome satinata, per le cornici rosse dei fari anabbaglianti a Led e per i cerchi in lega da 17 pollici Shiny Black .
Le calotte degli specchi retrovisori sono argento satinato.

Sportività significa prestazioni ma anche potenza, così il nuovo Suzuki Vitara S monta un nuovo ed efficiente propulsore da 1,4 litri, il BoosterJet S&S, un motore turbo a iniezione diretta capace di erogare una potenza massima di 140 cavalli .

La sovralimentazione apporta benefici non solo in termini di potenza massima ma che anche sui consumi, basti pensare che secondo quanto dichiarato dalla casa automobilistica giapponese, la Vitara S , consuma circa 18,5 litri nell’utilizzo combinato, un plus questo che ne testimonierebbe la notevole efficienza del suo piccolo motore .

Un SUV che si rispetti deve poter esser dotato di una trasmissione di ultima generazione, la nuova Suzuki Vitara S, vanta angoli di attacco notevoli (angolo di attacco 18,2° – di dosso 17,7° – di uscita 28,2°) ed un sistema ALLGrip che prevede quattro modalità di guida a seconda delle condizioni del manto stradale e delle esigenze del guidatore .
Auto, Sport, Snow, Lock, il sistema di trazione integrale intelligente della nuova Suzuki Vitara S è sempre attivo nel trasmettere la giusta dose di coppia motrice alla ruota che sta perdendo aderenza.

Particolarmente curato è l’aspetto sicurezza attiva con il Radar Brake Support ( RBS ) che monitora il veicolo che precede evitando possibili collisioni avvertendo il conducente con un segnale acustico ed una notifica sul display multifunzione .

Interessante è anche l’ACC System, il cruise control adattivo che attraverso un radar a onde millimetri analizza la distanza dal veicolo che precede adattando automaticamente la velocità dell’auto in relazione alle possibili situazioni analizzate dal sistema RBS .

Scritto da admin

Volvo S90: arriva l’ammiraglia svedese!

Svelata la livrea della Peugeot 2008 DKR16