in

BMW M4 GTS : al Nurburgring impressiona !

Tempo di lettura: 3 minuti

BMW M4 GTSHa eleganza e fascino allo stesso tempo ma è capace di prestazioni al limite dell’immaginazione eppure la nuova BMW M4 GTS è pronta ad accendere l’entusiamo di coloro che , portafoglio permettendo , amano le emozioni delle alte velocità .

Sicuramente un dato ufficiale è quello che più ci ha impressionati : 7:28 minuti per completare il giro veloce sul leggendario circuito del Nurburgring , una performance che ha dell’incredibile e che testimonia l’alta efficienza e potenza della nuova BMW M4 GTS .

E’ stata realizzata in occasione del trentesimo compleanno della BMW M3 e sarà prodotta in solo 700 esemplari , tutti ambiti , tutti da collezionare perché una serie M così prestazionale non si era mai vista .

L’asso nella manica della nuova BMW M4 GTS è la sua polivalenza d’uso perché potrà accompagnare il fortunato guidatore in circuiti tipo Nurburgring , Laguna Seca o Misano ed allo stesso tempo, essendo omologata per l’uso stradale , potrà essere impiegata anche per andare in ufficio , la sua straordinaria capacità di adattarsi a diversi utilizzi sicuramente la renderà un oggetto del desiderio ancora più ambito .

L’acqua come potenza
Avete letto bene , il cuore della BMW M4 GTS , un sei cilindri in linea da 3 litri turbocompresso , arriva ad erogare la bellezza di 500 cavalli ( 368 kW ) ed una coppia massima di ben 600 Nm , valori impressionanti ottenuti grazie ad una innovativa tecnica d’iniezione d’acqua che oltre ad aumentare la potenza garantisce la giusta efficienza anche in condizioni di utilizzo estreme .
Grazie a questi valori , la nuova BMW M4 GTS raggiunge una velocità massima di ben 305 km/h ( autolimitati ) e raggiunge i 100 km/h , con partenza da fermo , in soli 3,8 secondi .

Potenza ma anche leggerezza
Grazie ad una serie di accorgimenti tecnici , il peso a vuoto ( DIN ) della BMW M4 GTS è di 1.510 chilogrammi , un valore che permette di raggiungere l’eccellente rapporto peso / potenza di 3,0 kg / CV !!
Vari gli interventi tecnici che hanno permesso il raggiungimento di un simile risultato : nell’abitacolo sono ora presenti sedili in carbonio che vantano un peso di circa il 50% in meno rispetto a quelli della M4 Coupé , la consolle centrale così come il rivestimento del divanetto posteriore sono realizzati secondo le tecniche del lightweight.
Anche i pannelli delle porte sono stati alleggeriti , sono stati adottati tasti di chiusura che hanno sostituito le massicce maniglie .
L’ Alcantara è stata utilizzata per rivestire il piccolo volante sportivo M con marcatura alle ore 12 , un segno che enfatizza ancora di più il carattere altamente sportivo della BMW M4 GTS .
Il cofano motore, ridisegnato , così come il tetto e lo splitter anteriore , regolabile , sono realizzati in materiale sintetico rinforzato in fibra di carbonio ( CFRP ) , così come l’alettone posteriore , regolabile è realizzato in materiale leggero e ad alta resistenza .
L’impianto di scarico , in titanio , ha permesso un risparmio del 20 % rispetto a quello tradizionale , aumentandone al tempo stesso il sound .
Disponibile come optional il pacchetto Clubsport che permette di adattare la BMW M4 GTS al mondo delle corse grazie alla presenza di un roll-bar dietro i sedili anteriori , alle cinture di sicurezza a sei punti ed alla presenza di un estintore anteriore .

Massime prestazioni
Con 500 cavalli a disposizione non poteva mancare un cambio a doppia frizione M a sette rapporti ( M DKG ) dotato di programmi di cambiata Drivelogic e Launch Control .
Nuovi anche i cerchi in M , dal disegno totalmente nuovo , dispongono di raggi a stella 666 M e sono di colore acid orange , accolgono pneumatici Michelin Pilot Sport Cup 2 con misura 265/35 R 19 all’anteriore e 285/30 R20 al posteriore .
Anche l’assetto è regolabile su 3 livelli a vantaggio di configurazioni del tutto personali .
I freni sono in materiale carboceramico per spazi d’arresto realmente contenuti .

Tecnica OLED : un’esclusiva mondiale
Debuttano in anteprima assoluta sulla nuova BMW M4 GTS i proiettori posteriori con tecnologia OLED ( Organic Light-Emitting Diode ) , si tratta di una innovativa sorgente luminosa che emette una luce assolutamente omogenea ed uniforme , l’altezza bassa di soli 1,4 millimetri e la possibilità di regolare l’intensità di un singolo modulo permette la realizzazione di scenografie altamente originali .

Scritto da admin

Nuova Yamaha WR450F

Nuova sede per Garage Italia Customs