in

Un titolo da decidere nel Mondiale Superbike 2014

Tempo di lettura: < 1 minuto

ApriliaRacing_Guintoli_002Come in un film d’azione così come nel Mondiale Superbike 2014, il finale non è scontato, anzi è ancora tutto da realizzare.

Sarà il Qatar la pista su cui si deciderà chi tra i costruttori si aggiudicherà il titolo del Mondiale Superbike 2014 così come il duello tra i piloti è ancora tutto da giocare.

Nel Mondiale Marche, l’Aprilia comanda con un vantaggio di ben 23 punti, mentre nella Classifica Piloti comanda Tom Sykes seguito da un Sylvain Guintoli letteralmente scatenato!!!

Sono solo 12 i punti che separano i due piloti, Guintoli è stato autore di una splendida rimonta e l’idea di conquistare il titolo piloti nel Mondiale Superbike 2014 lo esalta!

Il feeling di Sylvain Guintoli con l’Aprilia RSV4 SBK è pazzesco ed il circuito di Losail ben si addice alle caratteristiche tecniche della moto italiana.

Sylvain Guintoli: “L’ultima volta che sono stato in Qatar ho vinto la 8 Ore di Doha e il mio Team ha vinto il Mondiale Endurance, nel 2010. Amo questa pista e si adatterà alla RSV4 come un guanto. Sono eccitato in vista del weekend e concentrato sul nostro obiettivo. Ho lavorato duro e, da Laguna Seca, abbiamo recuperato il nostro svantaggio passando da 44 a 12 punti. Sykes si sta difendendo bene ma ora siamo davvero molto vicini”.

Scritto da admin

Subaru WRX STI

Pentak k-S1