Menu

Undicesima pole per Marquez

Marc MarquezMarc Marquez centra la undicesima pole position stagionale.

Ad oltre 3 decimi e mezzo il compagno di squadra di Marc Marquez, Dani Pedrosa, crea per un momento l’illusione di poter beffare il Campione del Mondo, galvanizzato dall’affetto dei suoi rumorosi tifosi che affollano le tribune del MotorLand.

Prima fila per l’abruzzese del team Pramac Racing, Andrea Iannone. Il pilota di Vasto sfrutta tutto il potenziale della sua GP14.2 e, dopo Misano, si conferma come la prima Ducati dello schieramento. Insieme ai piloti del team Repsol Honda, è riuscito a scendere sotto il record della pista.

La prima delle Yamaha è la M1 satellite di Pol Espargaró. Lo spagnolo del team Monster Tech3 apre di fatto la seconda fila della griglia grazie al crono di 1’47”865.

Sorpresa in quinta posizione con il britannico Cal Crutchlow: con questo brillante risultato, l’inglese del Ducati Team eguaglia la sua miglior qualifica di questa travagliata stagione colta nella tappa olandese di Assen.

Valentino Rossi è 6º, dopo una mattinata tutt’altro che tranquilla. In difficoltá nelle FP3, il nove-volte Campione del Mondo è stato costretto a passare dalla ‘cesoia’ delle Q1, archiviate poi senza grossi problemi, ma lontano dai rivali della Honda.

Il ‘Dottore’ precede il suo compagno di squadra Jorge Lorenzo. Il maiorchino, decisamente in palla in avvio di Q2 tanto da impensierire Marquez, non è poi riuscito a ripetersi nelle successive uscite. Domani è chiamato al riscatto, per un’altra gara in salita.

Ottavo il tedesco del team LCR Honda Stefan Bradl che stacca il suo miglior crono al sesto dei suoi otto passaggi effettuati in questa sessione e con una velocitá di punta inferiore a quella delle sole Desmosedici di Iannone e Dovizioso.

Proprio quest’ultimo deve fare ammenda per aver sprecato il giro buono, finendo nella ghiaia, mentre stava facendo segnare il parziale record nei primi 2 settori del tracciato. Partenza difficile dalla 9ª posizione in una gara che le previsioni meteo danno per bagnata.

Fonte MotoGP.com – http://www.motogp.com

ReporTMotori TV

Newsletter