in

Suzuki V-Strom 1000 ABS

Tempo di lettura: 3 minuti

Suzuki V-Strom 1000 ABSV-Strom 1000 ABS è dedicata a tutti coloro che ricercano un’esperienza di guida su strada piacevole e confortevole, soprattutto nelle medie e lunghe distanze. Attualmente gli altri modelli della categoria Adventure-Touring presenti sul mercato sono ingombranti e pesanti, caratteristiche che possono rappresentare, per alcuni motociclisti, un limite nella guida. Suzuki, per ovviare a questo inconveniente si è concentrata sullo sviluppo di una moto compatta e leggera che ha definito “Sport Adventure Tourer”, con motore e telaio concepiti per le lunghe percorrenze e un insieme di dettagli che ne aumenta il comfort di guida

Il motore con distribuzione DOHC da 1.037 cc bicilindrico a V (90°) e un sistema di raffreddamento a liquido; è stato completamente riprogettato per permettere una pluralità di utilizzo: dal turismo a lungo raggio alle strade congestionate delle città, garantendo un comportamento ottimale su qualsiasi tipologia di strada.

– L’alesaggio del pistone passa da 98 a 100 mm aumentando la cilindrata da 996 cc a 1.037 cc.
– I nuovi pistoni sono stati progettati con l’utilizzo dell’analisi FEM per ottenere rigidità e peso ottimale. Nonostante i nuovi pistoni siano più grandi rispetto al precedente modello, rimangono invariati peso e rigidità.
– Le fasce elastiche, più sottili riducono l’attrito del 15%, contribuendo a una maggiore efficienza della combustione e riducendo i livelli di consumo del carburante.
– Le candele all’Iridio sostituiscono quelle tradizionali: la doppia candela per cilindro aumenta la forza della scintilla e l’efficienza della combustione, contribuendo a aumentare la potenza, per una risposta dell’acceleratore più lineare, un avvio del motore fluido e un regime del minimo più stabile.
– Le due bobine di accensione per cilindro consentono il controllo indipendente dei tempi di accensione, con conseguente miglioramento della spinta ai bassi regimi e dei livelli di emissione.
– Il trattamento SCEM (Suzuki Composite Electrochemical Material (SCEM) dei cilindri riduce gli attriti migliorando la dissipazione del calore per un rendimento ottimale.
– Il sistema di scarico è stato completamente ridisegnato: il doppio terminale di scarico del modello precedente viene sostituito da un singolo silenziatore permettendo un risparmio, sul peso complessivo, di 4,7 kg.
– L’introduzione del singolo silenziatore permette, inoltre, un abbassamento del baricentro, migliorandolamaneggevolezzaelamanovrabilità.
– Il nuovo sistema di scarico utilizza la tecnologia SET (Suzuki Exhaust Tuning): attraverso l’ECM esercita un controllo sulla valvola di scarico garantendo così una migliore erogazione. – L’ampio volume del catalizzatore riduce ulteriormente i livelli di emissioni di idrocarburi, monossido di carbonio e ossidi di azoto (conforme normativa Euro3).

La V-Strom 1000 ABS adotta il sistema di controllo della trazione, che permette un maggiore controllo dell’erogazione in fase di apertura del gas in ogni condizione: la guida risulta così più confortevole anche sulle lunghe percorrenze.

Nota: Il Sistema di controllo della trazione è un dispositivo supplementare: non può impedire la perdita di aderenza dovuta all’eccessiva velocità quando il pilota entra in curva e/o aziona i freni, né può impedire che la ruota anteriore perda aderenza.

– Il sistema di controllo della trazione monitora costantemente la velocità delle singole ruote, la posizione della valvola a farfalla, il numero di giri e la marcia inserita, riducendo rapidamente la trazione nel caso in cui venga rilevato uno slittamento delle ruote. Controlla, inoltre, la potenza del motore gestendo i tempi di accensione e la regolazione della valvola secondaria.

– Il sistema di controllo della trazione reagisce istantaneamente, monitorando le condizioni di guida ogni quattro millisecondi.

– Sono presenti tre modalità di selezione (1 – 2 – “OFF”): la modalità 1, dotata di minore sensibilità, consente un certo grado di slittamento della ruota posteriore; la modalità 2, dotata di maggiore sensibilità, consente un intervento del sistema di controllo della trazione superiore; la modalità OFF permette di disattivare il controllo.

Il telaio è stato completamente riprogettato: il risultato è un insieme compatto e leggero in grado di offrire comfort e divertimento anche ai motociclisti più esigenti, garantendo performance ottimali nei lunghi tragitti e su tutte le tipologie di strade.

Scritto da admin

Honda CBR1000RR Fireblade SP

Renault Twingo Night & Day