Menu

Miglioramenti per il Team Alstare

Ayrton BadoviniPortimao (Portogallo), sabato 8 giugno 2013: la sesta Superpole del Mondiale Superbike 2013 si e’ rivelata molto incoraggiante per il team SBK Ducati Alstare; durante le sessioni di oggi e nella Superpole Carlos Checa ed Ayrton Badovini hanno migliorato ulteriormente le loro prestazioni di ieri per qualificarsi in settima e decima posizione per le due gare di domani.
La seconda sessione di qualifiche si e’ svolta stamattina sotto un cielo coperto con una temperature dell’asfalto (20˚C) piu’ bassa rispetto a ieri. Le condizioni della pista hanno permesso a quasi tutti i piloti, Checa e Badovini inclusi, di migliorare i tempi fatti segnare ieri gia’ nella prima fase. Verso la fine della sessione Badovini ha fatto registrare un crono veloce di 1’43.9 mentre Checa ha chiuso con un giro migliore in 1’44.1. I due portacolori del team Ducati Alstare si sono dunque qualificati per la Superpole in undicesima (Ayrton) e dodicesima (Carlos) posizione.
Superpole 1: con la gomma da gara Checa e’ riuscito a far registrare un crono di 1’43.7 mentre Badovini ha fermato i cronometri sul 1’44.1. Entrambi sono tornati in pista con la prima delle due gomme da qualifica a loro disposizione. Con quella copertura tutti e due i portacolori Ducati Alstare hanno potuto abbassare di circa un secondo i loro tempi e grazie a questi giri veloci Checa ha concluso la prima fase in terza posizione (1’42.6), a soli due decimi da Cluzel, primo, mentre Badovini ha finito dodicesimo (1’43.0), ma staccato di solo quattro decimi dal suo compagno di squadra.
Superpole 2: la sessione è stata sospesa con la bandiera rossa non appena ha cominciato a piovere, per poi riprendere come ‘wet Superpole’. Purtroppo Ayrton era uscito con la seconda gomma da qualifica ed e’ quindi rimasto scoperto per la sessione successiva. Durante i 20 minuti a disposizione Checa, usando la seconda gomma da tempo, e’ riuscito ad andare ancora piu’ veloce, facendo registrare un miglior giro di 1’42.4. Badovini ha ripetuto la prestazione fornita nella prima fase, completando un giro veloce di 1’43.0 con una delle due qualifiche usate in precedenza. Grazie ai risultati di oggi pomeriggio Checa prenderà il via dal settimo posto della griglia di domani, mentre Badovini dal decimo.
Carlos Checa: “Alla fine siamo andati abbastanza bene. Le condizioni sono state un po’ instabili durante la Superpole. Noi non e’ che abbiamo approfittato di quello ma siamo riusciti a migliorarci e credo di aver meritato questa settima posizione . Abbiamo lavorato bene fino ad ora e dovremmo avere un buon ritmo di gara. Vedremo domani perche’ dipendera’ anche dalla spalla e da come si comporta. Mi sento stanco adesso dopo la Superpole ma la spalla non mi ha dato tanto fastidio durante le sessioni e questo è un buon segno. Un piccolo passo avanti l’abbiamo fatto qui, sia dal punto di vista della mia condizione fisica che tecnicamente parlando. Domani spero di poter tenere un buon passo per avvicinarmi a quelli davanti.”
Ayrton Badovini: “Direi che abbiamo fatto la miglior Superpole della stagione. Siamo stati un po’ sfortunati nella wet Superpole perche’ io ero gia’ uscito con la seconda delle due gomme da qualifica quando hanno dato la bandiera rossa. Sicuramente si poteva fare meglio ma non e’ andata male considerando che ho fatto il tempo con una qualifica da 5 giri. Dobbiamo capire come migliorare nelle ultime due curve dove mi trovo ancora un po’ in difficolta, ma speriamo di trovare una soluzione domattina nel warm up. Sono fiducioso per quanto riguarda le due gare di domani.”

ReporTMotori TV

Newsletter