Menu

Il Team Kawasaki SRC trionfa al Bol d’Or 2013

Pirelli nel weekend appena trascorso ha aggiunto un altro importante successo al proprio palmarès: sul famoso tracciato di Nevers Magny-Cours infatti, il Team Kawasaki SRC con una ZX10R gommata con i nuovi pneumatici Pirelli Diablo Superbike da 17 pollici ha vinto la 77a edizione del Bol d’Or.

Per Pirelli e per il Team Kawasaki SRC questo è il secondo successo consecutivo in questa competizione, insieme hanno vinto le ultime tre edizioni motociclistiche della 24 Ore di Le Mans nel 2010, 2011 e 2012 e l’edizione dello scorso anno del Bol d’Or portando a quota quattro le vittorie consecutive nel Campionato Mondiale Endurance.

La staffetta, che ha visto alternarsi alla guida il pilota del Campionato Mondiale Superbike Loris Baz insieme a Gregory Leblanc e Jérémy Guarnoni, è stata effettuata con i nuovi pneumatici Pirelli Diablo Superbike da 17 pollici, gli stessi utilizzati anche nel Campionato Mondiale Superbike. Nello specifico sono state utilizzate al posteriore la mescola SC2 di gamma durante la notte quando le temperature erano più rigide e una mescola SC1 di sviluppo durante il giorno, per l’anteriore invece sono state utilizzate due mescole SC1 tra cui quella di gamma. Le prestazioni dei pneumatici Pirelli Diablo Superbike hanno permesso una lunga percorrenza, offrendo nel contempo performance costanti ai piloti per tutta la durata della gara, cosa ancor più straordinaria se si considera che due delle quattro soluzioni utilizzate sono pneumatici non prototipali ma acquistabili da tutti i motociclisti perchè in vendita sul mercato.

Il weekend di gara di Pirelli e del Team Kawasaki SRC è stato perfetto fin dall’inizio. Dopo aver ottenuto la pole position nella giornata di venerdì, la Kawasaki n°11 e i suoi piloti tricolore non hanno mai ceduto il passo agli avversari dando subito ad intendere di voler ricoprire un ruolo da protagonisti nella competizione. Anche grazie alla costanza e all’ottimo rendimento degli pneumatici Pirelli Diablo Superbike, i piloti Kawasaki sono riusciti a mantenere sempre un ritmo elevato e a tagliare per primi il traguardo con un vantaggio di 9 giri sul team Monster Energy Yamaha – Yart gommato Michelin e di 11 giri sul Suzuki Endurance Racing Team che utilizzava pneumatici Dunlop.

page1image22104

“Le Verdi” sono arrivate al successo dopo 808 giri e 26 pit stop per un totale cumulativo di 35,852 minuti di tempo passato ai box, in media quindi con ogni set di pneumatici hanno compiuto 31 giri. La costanza e l’eccellente lavoro del team Kawasaki SRC e degli ingegneri Pirelli hanno permesso di gestire in modo impeccabile la staffetta tra i piloti contribuendo in modo sostanziale alla vittoria.

Il perfetto equilibrio tra piloti, motocicletta e i nuovi pneumatici Pirelli Diablo Superbike si è rivelato pertanto il mix fondamentale per vincere il Bol d’Or per la seconda volta consecutiva e Pirelli ha ribadito quanto i suoi pneumatici, nonostante la concorrenza sia sempre più agguerrita, siano sempre ai vertici della tecnologia e gli avversari da battere anche nelle competizioni non monogomma.

ReporTMotori TV

Newsletter