Menu

Ben Spies salterà la gara di Phillip Island

Il pilota americano è rimasto vittima delle difficili condizioni nelle quali versava l’asfalto del Sepang International Circuit durante la prova malese corsa ieri, domenica 21 ottobre. Una prima visita al centro medico presente sul tracciato non ha messo in evidenza nessun infortunio serio, ma ulteriori test condotti oggi a Kuala Lumpur hanno rivelato la necessità di un intervento chirurgico. Ben Spies farà ritorno in America domani, martedì 23 ottobre, e si sottoporrà a cure mediche per un problema ad una spalla, per una costola rotta nella parte alta del petto e per alcune escoriazioni. Yamaha Factory Racing non schiererà nessun sostituto a Phillip Island per mancanza di tempo.

Ben Spies
“Non trovo più le parole. Abbiamo avuto una stagione davvero difficile, con un incredibile dose di sfortuna. Siamo sempre scesi in pista per dare il 100% e sia io che il mio team avevamo intenzione di fare lo stesso a Phillip Island. Ho preso un brutto colpo domenica e dalle ultime visite mediche è risultato che dovrò dedicare particolare attenzione a questo infortunio. Mi dispiace dover tornare in America ora, ma è chiaramente la cosa più giusta da fare. Vorrei scusarmi con la squadra e allo stesso tempo ringraziarli per il grande lavoro fatto. La nostra attuale situazione in classifica non ci dà il giusto merito”.

Fonte MotoGP.com

ReporTMotori TV

Newsletter