in

Ottavo tempo nelle qualifiche per Bradl

Tempo di lettura: < 1 minuto
Motegi, 13 Ottobre: il secondo giorno di prove sul tracciato Nipponico di Motegi ha visto il portacolori del Team LCR Honda Stefan Bradl piazzare la sua RC213V all’ottavo posto (1’45.848) sulla griglia di partenza. Dopo la prima uscita di ieri il tedesco e la squadra hanno lavorato assiduamente per migliorare la performance in frenata e trovare la stabilità giusta per i 24 giri del GP. Nono nel turno della mattina alla ricerca della soluzione giusta per “staccare” meglio lungo il tracciato Giapponese, Bradl non ha iniziato le qualifiche nel modo migliore vittima di una caduta dalla quale è uscito illeso per poi raggiungere di nuovo i suoi colleghi in pista per la parte finale del turno. 

Stefan: Beh… la parte iniziale delle turno ufficiale di oggi non è andata esattamente come avevamo programmato e sono uscito di pista perché forse sono stato troppo aggressivo. Questa caduta ha scombussolato totalmente i nostri piani e non abbiamo avuto il tempo necessario per mettere a punto la moto visto che dovevamo cercare il tempo veloce per la griglia. Quindi non abbiamo fatto tutte le modifiche che speravamo e facciamo ancora fatica in frenata. La moto è troppo nervosa e non riesco a essere preciso come vorrei in entrata di curva. Dopo la caduta abbiamo ripreso subito il turno con l’altra moto e la cosa positiva è che il nostro passo è rimasto costante e veloce”.

Scritto da admin

Prima fila per Pedrosa in Giappone, Stoner settimo

GP della Corea – Una Ferrari sul podio a Yeongam