in

La Michelin Power Cup in viaggio verso Varano

Tempo di lettura: 2 minuti

La Michelin Power Cup “veleggia” verso il quarto (e penultimo) round dell’edizione 2012, in calendario il 14 e 15 luglio all’autodromo “Paletti” di Varano de’Melegari (Parma). E’ la prima volta dal 2009, ovvero da quando è stato istituito, che il trofeo monogomma del “bibendum” approda sull’impegnativo circuito emiliano e c’è dunque notevole attesa e curiosità tra gli addetti ai lavori. Dopo le prime tre prove di Misano, Vallelunga e Mugello, i leader sono il brianzolo Giovanni Altomonte (Honda) nella 600 e il torinese Cristian Serri (BMW) nella 1000.
Il trentottenne Altomonte si è ripreso in solitario il primo posto nella cilindrata minore, che deteneva a pari merito con il casertano Antonio Nespoli, grazie alla netta vittoria conquistata al Mugello. “E’ tutto merito di Diego Giugovaz – ha detto il popolare pilota, vice-campione 2011 della stessa formula – che mi ha preparato una Honda veramente straordinaria!”. Nella generale il giovane pugliese Mirko Galasso (Yamaha) e Nespoli (Honda) inseguono appaiati al secondo posto.
Anche il trentaseienne Serri è tornato dalla Toscana con una vittoria nella categoria considerata più competitiva tra quelle riservate ai non professionisti. Allo stratosferico 1’57”889 con cui il diretto antagonista Fabio Villa (BMW) aveva conquistato la pole position, il torinese ha risposto in gara con un ancor più sorprendente 1’57”840, nonostante gli oltre 35° di temperatura misurati in quel momento al Mugello. In classifica Serri è “braccato” a breve distanza dagli amici-rivali Villa e Andrea Tartari (BMW).
Da notare che anche sull’impegnativo tracciato mondiale, la Michelin Power Cup ha fatto registrare sensibili progressi di tutti i piloti impegnati rispetto ai tempi stabiliti nell’edizione 2011.
Grazie ai nuovi pneumatici, introdotti quest’anno e che portano il nome del trofeo, il livello complessivo si è alzato, a tutto vantaggio dello spessore tecnico delle gare e della gratificazione dei piloti.
Nella 600, al 2’02”1 fatto segnare nel 2011 in gara da Andrea Zappa, poi vincitore del campionato, ha risposto il 2’01”6 di Altomonte che nelle prove ha addirittura sfiorato il muro dei 120 secondi (mentre sempre Zappa, nel 2011, aveva ottenuto la pole in 2’01”2).
Sempre nella passata edizione, al Mugello, nella 1000 nessuno era sceso sotto il 2’01” (con Franchi più veloce nelle qualifiche e Arghittu in gara); il progresso appare dunque ancora più netto e sembra confermare la capacità delle nuove coperture di esaltarsi nelle condizioni di impiego più “spinto”.
Questi i leader delle classifiche speciali della Michelin Power Cup dopo le prime tre prove. 600 Standard: Stefano Di Pietro (Yamaha); 600 Over 35, Giovanni Altomonte (Honda); 600 Over 40, Giovanni Altomare (Yamaha); 1000 Standard, Michele Guglielmini (Honda); 1000 Over 35, Cristian Serri (BMW); Gianluca Fioresi (Over 40).
Il programma della gara di Varano prevede i turni di qualificazione di sabato 14 luglio alle 11.20 e 16.30 per la classe 600 e alle 11.45 e 16.55 per la 1000. Partenza delle gare di domenica, con griglia a 34  posti, rispettivamente alle 14.10 (600) e alle 14.50 (1000).

Scritto da admin

La Nazionale italiana maschile di Pallavolo in Maserati

Citroen EmyWay