in ,

La Maserati Grancabrio Sport sulle strade di Bruce Springsteen

Tempo di lettura: 2 minuti

In questi stessi giorni in cui Bruce Springsteen è in Italia per una serie di concerti negli stadi di Milano, Firenze e Trieste, una Maserati GranCabrio Sport ripercorre le strade del New Jersey care al più grande cantante di rock-and-roll di tutti i tempi. Del resto una larga fetta dell’opera musicale di Springsteen parla proprio di strade, di automobili, di persone che ritrovano se stesse e gli ideali nei quali credono al volante di automobili rombanti sulla strade del New Jersey così come della frontiera americana.

La Maserati GranCabrio Sport all’angolo di due strade celebri nella storia di Bruce Springsteen e della sua formazione musicale. Sono due strade che si intersecano nella cittadina costiera di Belmar nel New Jersey, frequentata dal poco più che ventenne Bruce Springsteen nei primi assi Settanta: E Street e 10th Avenue. Fu proprio da una di queste due strade che il futuro Boss prese il nome del gruppo con il quale avrebbe cambiato il mondo della musica: Bruce Springsteen – appunto – and the E Street Band. La strada con la quale E Street si interseca a Belmar, 10th Avenue, ha peraltro dato il titolo a uno dei brani più celebri di Springsteen: quella “Tenth Avenue Freeze-Out” nella quale il cantante del New Jersey racconta la storia della creazione della E Street Band.

La Maserati GranCabrio Sport sul boardwalk di Asbury Park nel New Jersey, di fianco alla leggendaria casetta/ufficio di “Madam Marie,” la cartomante che, come canta Bruce Springsteen in uno dei suoi brani più noti, amava predire ai propri clienti un futuro migliore di quello che leggeva nelle carte. Asbury Park è il centro costiero nel quale il giovane Springsteen nella travagliata e impaziente ricerca del successo trascorreva la maggior parte del suo tempo perfezionando la propria musica, cercando i migliori musicisti, scovando storie – come quella di Madam Marie, appunto – da raccontare nelle sue ballate. La storia di Madam Marie è contenuta nel brano “4th of July, Asbury Park,” dall’album “Greetings from Asbury Park” del 1973.

La Maserati GranCabrio Sport davanti al Wonder Bar, uno dei locali di Asbury Park nei quali Bruce Springsteen è cresciuto ascoltando musica e nei quali, da allora, torna regolarmente a suonare, spesso per concerti benefici. Il Wonder Bar sorge subito dietro al boardwalk di Asbury Park, a qualche centinaia di metri da un altro storico locale della Jersey Shore, lo Stone Pony. È da queste strade a poche decine di metri dall’Oceano Atlantico che è partita la leggenda di Bruce Springsteen.

Scritto da admin

MobilityTech 2012

Yamaha operazione “Chiarezza a tutti i Costi”