in

Un week end difficile per Fabrizio e Badovini

Tempo di lettura: 2 minuti

Si è concluso il round di Imola per il BMW Motorrad Italia GoldBet Superbike Team, seconda prova del Mondiale Superbike e debutto stagionale per la Superstock 1000. La giornata di domenica si è aperta con la gara della Coppa FIM Superstock 1000, che ha visto protagonista il BMW Motorrad Italia GoldBet Superbike Team grazie alla vittoria di Sylvain Barrier. La gara ha visto due partenze, questo a causa di un incidente che al 7° giro ha visto l’esposizione della bandiera rossa da parte dei commissari. In questa prima tranche, poi annullata, Lorenzo Baroni si è alternato con La Marra in testa alla gara mentre Sylvain Barrier navigava intorno alla 4° posizione. Alla ripartenza della nuova gara, di 5 giri, Lorenzo ha dovuto scontare un ride-trough che lo ha portato in ultima posizione, Sylvian invece, ottavo alla prima curva, è risalito rapidamente in classifica fino a conquistare la leadership della corsa, vincendo la prima gara della stagione Non altrettanto soddisfacente il risultato nella classe Superbike. Ayrton Badovini ha concluso le due gare al quindicesimo posto, Michel Fabrizio si è ritirato in entrambe le corse. Il team nel corso del week-end ha incontrato una serie di difficoltà, che non hanno consentito ai due piloti di gareggiare secondo le aspettative. I tecnici sono al lavoro per analizzare il feedback ricevuto dai piloti sul comportamento della moto, in funzione di questo e dei dati raccolti verrà stilato il piano di lavoro per i test di domani ad Imola. La possibilità di provare sullo stesso circuito è utile per avere un riscontro oggettivo del lavoro che verrà svolto.

Serafino Foti, Direttore Sportivo BMW Motorrad Italia GoldBet Superbike Team, ha dichiarato: “E’ stato un fine settimana difficilissimo e non siamo affatto contenti, questa sera faremo un’analisi attenta dei dati in vista dei test di domani. Dobbiamo ripartire da zero perché evidentemente c’è qualcosa che non va, ma ora il nostro obiettivo è quello lavorare per tornare a far bene. Siamo ovviamente felici della vittoria di Sylvain ed allo stesso tempo ci dispiace per Lorenzo, il ride-through gli ha tolto la possibilità di lottare per il podio”.

Michel Fabrizio #84 – Gara 1: RET – Gara 2: RET “Week-end complicato e senza nessuna soddisfazione, infatti, a causa di una serie di difficoltà ho potuto girare poco nelle prove e pochissimo in gara. Dobbiamo guardare ai test di domani come ad un nuovo inizio”.

Ayrton Badovini #86 – Gara 1: 15° – Gara 2: 15° “I due punti conquistati oggi, davanti ai miei amici e sulla pista di casa, non mi soddisfano affatto. Purtroppo è stata una giornata difficile e dovremo lavorare molto, ad iniziare da domani”.

Sylvain Barrier #20 (STK) – Gara: 1° “Alla partenza ho perso diverse posizioni, perché mi sono ritrovato all’interno del pacchetto di piloti. Di lì in poi ho cominciato a spingere al massimo, la moto rispondeva bene sia in accelerazione che in frenata, permettendomi di risalire e di tagliare il traguardo in testa. Voglio ringraziare tutto il team per il lavoro fatto e per il supporto ricevuto”.

Scritto da admin

Mini Caravan Cowley

Campionato Italiano Motocross – Mantova