Menu

La Mercedes Classe A e le altre sfidanti del segmento Golf

Il segmento delle berline compatte sta vivendo un momento caldo. A breve ci saranno debutti importanti in questo che più comunemente viene chiamato segmento “Golf”.  La Bmw a settembre ha lanciato la nuova Serie 1 a cinque porte. Nel 2012, sempre a settembre sarà la volta della tre porte. Nate attorno alla piattaforma della nuova Serie 3: sono più lunghe e larghe rispetto alla prima generazione. Nel 2013 arriveranno la Coupè e la Cabrio. Anche l’Audi A3 debutterà fra pochi mesi al salone di Ginevra. Prima la tre porte, poi la Sportback, la Cabrio, la tre volumi e forse una Coupè. La terza generazione dell’A3 si distinguerà per le linee più squadrate e sarà più lunga. Verrà costruita sulla base modulare utilizzata per la settima Golf. Novità interessante su quest’auto sarà il 1.4 TFSI da 140 cv, capace di spegnere due cilindri per consumare meno. A soli quattro anni dalla presentazione del Golf 6° serie, una nuova vettura di Wolfsburg rimpiazzerà prematuramente il modello attuale. Come già ricordato per l’A3, questa nuova golf utilizza un’architettura modulare chiamata Mqb che permette un abbassamento dei costi di produzione, riuscendo a sfruttare la condivisione dei componenti fino al 70 % dei pezzi. La nuova Golf avrà un’impronta totalmente diversa, sarà più lunga e bassa  e oltre ai classici TDI e TSI, avrà un motore elettrico o uh sistema ibrido. Il suo  stile comunque reinterpreta la sua identità tracciata negli anni, con linee sobrie e proporzioni equilibrate, caratteristiche che dovranno consentire alla Golf VII di continuare ad essere il riferimento della categoria. Al prossimo Salone di Parigi vedremo la prima Golf firmata Walter dé Silva. Il designer  italiano, a capo dello stile dell’intero gruppo Volkswagen  è uno degli artefici dell’ormai vicinissimo traguardo di primo produttore mondiale. Prima ha plasmato le Seat, poi le Audi più recenti e adesso è il momento di mettere mano alla casa madre, a cominciare dalla sua vettura più importante. Una vera novità nel settore  però arriva dalla Mercedes. Si aggiungerà al gruppo la terza serie della Classe A. Non più con le forme da monovolume come l’abbiamo conosciuta sin dal 1997, ma sarà la piccola berlina sportiva della stella a tre punte. Due volumi ,  5 porte, lunga 4 metri e 30 cm: ha come obiettivo quello di competere con Golf, A3 e Serie 1. Linea della fiancata morbida, coda più aggressiva, muso sporgente. Dentro sarà sportiva e lussuosa allo stesso tempo,  con lo schermo touch screen sulla plancia. I motori della “piccola” Mercedes: quattro cilindri a benzina e diesel da 109 a 156 cv e una versione “cattiva” AMG. Con questa versione a Stoccarda si cerca di portare avanti l’operazione svecchiamento intrapresa da alcuni anni.

ReporTMotori TV

Newsletter