Menu

Elias lavora per migliorare la RC212V

Phillip Island, 14 Ottobre: il sole splende nel primo giorno di prove del GP d’Australia sulla pista di Phillip Island che Domenica ospiterà la penultima tappa “oversea” del calendario ed una inaspettata temperatura di circa 21 gradi ha dato il benvenuto ai piloti e ai Team del MotoGP questa mattina. Il beniamino locale Casey Stoner, che questo weekend potrebbe portare a casa il titolo 2011, ha segnato il miglior tempo della giornata in 1’30.535 mentre il portacolori del Team LCR Toni Elias scende in pista sull’isola per la 12° volta. In sella alla sua Honda RS125 Toni ha conquistato il terzo gradino del podio nel 2001 due posizioni davanti al suo attuale Team Manager Lucio Cecchinello. Lo Spagnolo ha cercato la messa a punto migliore per la sua Honda RCV girando il circuito oceanico per 44 volte oggi e fermando il cronometro in 1’32.639.

Elias – 16° – 1’32.639: “Beh… prima di tutto questo sole ha sbalordito tutti e le condizioni di oggi erano veramente inaspettate. Così anche la temperatura dell’asfalto era molto più elevata di quello che pensavamo. Su questa pista il segreto è la trazione all’uscita delle curve a sinistra perché è estremamente importante trovare la gomma giusta per la gara che non patini troppo. È su questo che abbiamo lavorato oggi per perfezionare la trazione e la stabilità della moto:  abbiamo migliorato nel pomeriggio ma stiamo lavorando sodo per fare un altro passo in avanti e ridurre il gap perché vogliamo rientrare nei primi dieci”.

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter