in

Una gara difficile per il Team Pramac

Tempo di lettura: 2 minuti

20110815-115054.jpg

Randy De Puniet e Loris Capirossi hanno terminato il gran premio di Brno rispettivamente al dodicesimo e tredicesimo posto in classifica. Il francese a causa del forte dolore alla schiena riportato dalla caduta di ieri durante le qualifiche cercherà di riposare in vista del prossimo appuntamento del motomondiale, sul circuito di Indianapolis. Loris Capirossi domani si tratterrà a Brno per i test, poi volerà a casa dove continuerà a svolere terapia per recuperare forze alla spalla destra.

Marco Rigamonti – Ingegnere di pista Randy De Puniet
“Abbiamo faticato molto, soprattutto durante i primi giri di gara, dove ci siamo giocati la possibilità di seguire il gruppo davanti. Quando Barbera ha iniziato a calare il ritmo noi ci siamo avvicinati, ma Randy non aveva più le forze per lottare a causa dei problemi fisici. Non ha voluto forzare la mano, avrebbe rischiato di cadere. Ha dosato le energie fino al termine della gara. Naturalmente non possiamo essere soddisfatti, ma la speranza è di avere il nostro pilota in forma per il prossimo appuntamento a Indianapolis”.

Randy De Puniet – Pilota Pramac Racing Team – 12° in gara – 17° in classifica MotoGP
“E’ stata una gara complicata. Il dolore alla schiena è aumentato rispetto a ieri, ero limitato nei movimenti e le energie da dosare erano troppo poche per la gara. Sono partito male, dietro a tutti. Poi ho cominciato a recuperare terreno sugli altri, ma il tempo per recuperare ulteriori posizioni era poco. Ho provato a inserirmi nel gruppetto di Elias e Barbera, ma il dolore era troppo forte per lottare. Ho pensato solo a finire la gara. Anche se non sono soddisfatto della gara, ho comunque intravisto dei miglioramenti per quanto riguarda la moto. Con una partenza migliore avrei terminato la gara nelle prime dieci posizioni”.

Loris Capirossi– Pilota Pramac Racing Team – 13° in gara – 16° in classifica MotoGP
“Fino a quando il mio fisico è riuscito a sopportare il peso della moto sono riuscito a tenere testa a Randy e Tony (Elias), poi il braccio mi faceva talmente male che ho pensato solo a finire la gara. Peccato, continuamo a trovare dei problemi, non riusciamo a far girare la moto nel modo giusto. Fortunatamente, in occasione dei test di domani cercheremo di risolvere qualcuno dei tanti problemi che abbiamo. Non sarà facile, ma ci proveremo”.

Scritto da admin

Rossi sesto a Brno

Undicesimo posto per Elias