Menu

Asus WX-Lamborghini

Mostrato per la prima volta nel Settembre del 2010 quale esercizio di stile che prefigurava un possibile sbocco nel mercato, il mouse WX-Lamborghini di ASUS è finalmente divenuto realtà per tutti gli appassionati di videogaming.
Pensato espressamente per impieghi videoludici, rappresenta l’ennesimo prodotto della coppia italo-taiwanese Lamborghini-Asus (anche se sarebbe meglio dire tedesco-taiwanese, dal momento che la storica casa di S.Agata Bolognese è di proprietà della Volkswagen), non nuova a realizzazioni con una forte connotazione stilistica, oltre che di contenuti.
Proposto inizialmente in due livree,bianco-nero e nero, e disponibile più avanti anche con la tradizionale livrea giallo by Lamborghini. Il mouse, derivato concept S, si affida ad un ricestrasmettitore operante nello spetttro dei 2,4 GHz per la trasmissione dei dati, che può avvenire fino ad una distanza di 10 metri tra periferica e dongle.
Un sensore da 500 DPI, quattro bottoni e l’immancabile scroll rappresentano le principali caratteristiche di ASUS WX-Lamborghini, la cui forma richiama da vicino alcuni tratti essenziali della Diablo, la supercar dell’azienda bolognese poi sostituita da Murcielàgo ed Aventador. Il suo prezzo al pubblico sarà di 38 €.

Fonte:
http://hardwaregadget.blogosfere.it/2011/07/asus-wx-lamborghini-un-diablo-di-mouse.html

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter