Menu

Nissan GT-R R35 2023: motore centrale ed ibrido?

Nissan GT-R R35 è una supercar old style.

Sono trascorsi circa 13 anni da quando la velocissima Nissan GT-R R35 è stata lanciata sul mercato, sbaragliando la concorrenza, viste anche le sue enormi potenzialità.

Nissan GT-R R35 Nismo

Una supercar con prestazioni incredibili, ai vertici della categoria e con un prezzo di acquisto “contenuto” se rapportato alla concorrenza, vedi Porsche 911 Turbo S, Ferrari 488 Pista e McLaren 570S.

La Nissan GT-R R35 è pronta per un restyling

Un aggiornamento inevitabile, la stessa Nissan ha dichiarato ai colleghi di Auto News che la prossima generazione di questa favolosa supercar potrebbe già esser presentata entro il 2023.

Le principali novità saranno tecniche più che estetiche, a partire dalla presenza di un motore con alimentazione ibrida che utilizzerà un sistema di recupero dell’energia per catturare e riutilizzare quanto appreso in fase di frenata.

Novità queste che non sarebbero proprio uno scoop, visto che da diversi anni, circolano rumors in merito ad un possibile aggiornamento della GT-R .

La futura Nissan GT-R R35 potrebbe abbandonare la motorizzazione turbo?

Anche la futura generazione della R35 probabilmente prevederà la presenza del motore anteriore, turbocompressore: anche la trazione integrale sarà un must per una supercar che basa le sue prestazioni anche sull’efficacia di un grip ottimale in tutte le condizioni di guida e asfalto.

La principale domande è se la futura hypercar giapponese possa superare di gran lunga l’attuale potenza.

Ad oggi, la GT-R R35 nella sua versione più spinta, la Nismo, brucia i 100 km/h con partenza da fermo in 2,5 secondi per poi superare abbondantemente i 300 km/h.

Difficile, quasi impossibile far di meglio, ma sicuramente in Giappone, stanno studiando la prossima “arma letale” che dovrà mettersi alla spalle non solo la concorrenza europea, agguerritissima, ma anche la generazione precedente di GT-R.

Circolano anche ipotesi che un possibile cambio generazionale, possa prevedere l’utilizzo di un motore centrale posteriore, in perfetto stile Honda NSX e Chevrolet Corvette C08.

Vedremo quale diavoleria la divisione Nismo di casa Nissan, metterà in campo!

Giuseppe Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter