Menu

Bentley Flying Spur plug-in hybrid

Bentley Flying Spur plug-in hybrid si avvia all’elettrificazione.

Comunicazioni ufficiali non ne sono state date, ma da indizi girati in rete sono la prova che delle Bentley Flying Spur plug-in hybrid circolano su strada.

Bentley Flying Spur Plug-In Hybrid

Il primo indizio è la foto di un esemplare  in sosta presso una wallbox e nella foto si  può vedere il cavo di ricarica che confluisce verso la parte posteriore sinistra della vettura.

Un secondo indizio  è dato da una foto della vettura con una protezione di plastica sulla parte posteriore della vettura, là dove dovrebbe essere collocata la presa di ricarica.

La nuova versione elettrificata  dovrebbe ampliare, con una versione sportiva  più potente, la gamma già esistente della Bentley Flying Spur : una vettura dal peso non indifferente  ma con prestazioni eccezionali: il propulsore termico della vettura è il W12 6.0 di cilindrata capace di sviluppare una potenza di 635 cv con una coppia massima di 900 Nm.

Il propulsore è abbinato ad un cambio automatico doppia frizione ad otto rapporti, con trazione integrale.

 La  velocità  massima che  la vettura può raggiungere  è di 330 km/h con una accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,8 secondi.

La Bentley Flying Spur utilizza la stessa piattaforma della Porsche Panamera Turbo S E-hybrid: quindi  si può facilmente ipotizzare che venga utilizzato il V8 biturbo di 4.0 litri abbinato ad un propulsore elettrico.

I due propulsori, termico ed elettrico, abbinati, saranno capaci di produrre una potenza complessiva di 680 cv con una coppia di 850 Nm.

ReporTMotori TV

Newsletter