Menu

MotoGP: presentato il Team Repsol Honda 2019

Team Repsol Honda 2019

Il vero dream team: nella città di Madrid va in scena una presentazione che ha dell’incredibile, non tanto per gli effetti quanto per i protagonisti perché vedere di fianco Jorge Lorenzo e Marc Marquez con gli stessi colori del Team Repsol Honda è strano o forse lo è di più…

Jorge Lorenzo è reduce da un infortunio al polso con relativa operazione, Marc Marquez è carico di energia, un duo che non può che puntare al titolo del Campionato Mondiale MotoGP 2019. 

Il pilota maiorchino salterà i test di Sepang, al suo posto ci sarà Stefan Bradl, l’obiettivo è di riportare il numero 99 in sella per il Qatar, in programma dal 23 al 25 Febbraio 2019. 

Marc Marquez :”Fare parte della famiglia Repsol è un privilegio, sono cresciuto guardando le vittorie di questi due piloti al mio fianco. Ora che anche io sono qui è incredibile. La relazione con Honda e con Repsol è fortissima. Continueremo a lottare per raggiungere il massimo, possiamo essere un dream team sulla carta ma quello che contano sono sempre i risultati e le vittorie, quello che vogliamo”.

Jorge Lorenzo :”Questi colori mi piacciono molto. Riassumendo è tutto un altro livello e per me è molto emozionante. È un team che lavora sui dettagli, tantissimo, e la professionalità è molto alta. Così come la responsabilità che sento di avere potando in pista questi colori e questi nomi, Repsol e Honda. Non vedo l’ora di iniziare a lavorare al massima della forma. Provo ad essere positivo, pensare al massimo e recuperare per scendere in pista al 100%. Non credo di essere a Sepang ma proverò ad essere pronto per i prossimi test in Qatar. È presto per dire come mi adatterò alla Honda, anche nei test a Valencia non ero pronto e non al massimo dello stato fisico dopo gli infortuni al piede e alla mano. La moto mi piace, è agile e gira veloce. Apprezzo questi punti di forza. Abbiamo ancora da lavorare per migliorarla ma essere nel team più vincente è un grande onore”.

ReporTMotori TV

Newsletter