in ,

Iniezione diretta e turbo per la nuova KIA Rio GT-Line

Tempo di lettura: 2 minuti

KIA Rio GT-LineKIA ha rivelato le prime immagini della nuova Rio GT-Line , in vista del suo debutto  al Salone Internazionale dell’auto di Ginevra del 2018.

Kia Rio GT-Line segue la strada già tracciata dai modelli Sportage , Picanto e Sorento.

Ampliando l’appeal della berlina a segmento B, la nuova KIA Rio GT-Line vanta versatilità, un motore turbo reattivo e una maneggevolezza eccellente, il tutto con un look particolarmente accattivante, dentro e fuori.

La Kia Rio GT-Line è alimentata dal motore Kia T-GDi (iniezione turbo a iniezione diretta) da 1.0 litri, un propulsore moderno, che fornisce accelerazioni interessanti e contribuisce alle caratteristiche dinamiche di guida della vettura grazie alla sua leggerezza.

Michael Cole, Chief Operating Officer di Kia Motors Europe: “Rio è una delle auto più vendute da Kia a livello globale. In Europa ne abbiamo vendute, oltre 54.000 unità. Le nuove GT-Line migliorano la desiderabilità della vettura e contribuiranno a far crescere le vendite di Rio nel 2018, grazie al suo elevato comfort e sicurezza, ed a uno stile sportivo, che ne caratterizza interni e carrozzeria”.

Design: nuovi suggerimenti stilistici GT
Il look sportivo della Kia Rio GT-Line , introduce nuove caratteristiche stilistiche in tema di design, vedi la griglia cromata con il nero lucido, i cerchi in lega GT-Line da 17 pollici e i fendinebbia a LED “Ice-cube”, che riecheggiano quelli della cee’d GT e pro_cee’d GT. L’esterno è rifinito dai doppi terminali di scarico, luci di marcia diurna a LED, rivestimenti cromati, uno spoiler nero lucido sul tetto.

Powertrain: efficiente motore T-GDi da 1,0 litri con basse emissioni e risposta immediata
Il motore T-GDi a tre cilindri, è un’unità leggera, compatta e dalla piccola cubatura. HA la cilindrata di un litro e una potenza massima di 118 CV a 6.000 giri / min, con 171 Nm di coppia disponibile da 1.500 a 4.000 giri / min per la massima flessibilità in tutte le condizioni stradali . La massa relativamente bassa sull’assale anteriore assicura alla Rio un alto divertimento di guida, con un inerzia minima. La trasmissione manuale è a sei rapporti.

A partire dal terzo trimestre del 2018, la Kia Rio GT-Line sarà disponibile anche con motori aspirati a benzina a 1,25 o 1,4 litri a iniezione diretta (iniezione multi-point) e cambio automatico doppia frizione a sette velocità.

Scritto da admin

Presentato il Team Movistar Yamaha MotoGP 2018

Come cambia il regolamento nel Campionato Mondiale di Formula 1