Menu

Il go-kart feeling si elettrizza con la MINI Electric Concept

MINI Electric ConceptMINI coglie l’occasione del Salone dell’ Auto IAA 2017 di Francoforte sul Meno per presentare la sua interpretazione della futura mobilità urbana sotto forma della MINI Electric Concept.

Progettata per un utilizzo in aree urbane, questa concept car offre la possibilità di intravedere come potrebbe essere la mobilità quotidiana puramente elettrica negli anni a venire, MINI Electric Concept porta il design iconico, il patrimonio di auto cittadina ed il tradizionale go-kart feeling del marchio MINI nell’era della mobilità elettrica. Nel 2019 MINI presenterà un modello di serie completamente elettrico.

La mobilità urbana è ormai radicata nel Dna del marchio MINI; la città rappresenta il suo habitat naturale. Questo ambiente e le esigenze specifiche che esso pone, per quanto riguarda l’automobile, hanno infatti fornito la tela sulla quale il team di Design MINI ha dato vita alla MINI Electric Concept. L’efficiente sistema di propulsione, unito ad una regolazione delle sospensioni perfettamente adeguata e l’utilizzo di elementi aerodinamici aggiuntivi portano ad una dinamica di guida che rispecchia perfettamente lo stile MINI e a un’autonomia ottimale. Tutto ciò rende la MINI Electric Concept una soluzione molto attraente e a zero emissioni per le attuali sfide che la mobilità deve affrontare nei centri urbani ed extraurbani.

MINI Electric ConceptLa griglia del radiatore esagonale e i proiettori circolari rendono immediatamente riconoscibile la MINI Electric Concept quando la si guarda frontalmente. Anche dall’esterno risulta evidente che quest’auto è dotata di un cuore elettrico. Gli elementi identificativi comprendono lo schema cromatico vividamente contrastante nei colori argento e giallo, schema che ricorda la precedente MINI E, nonché il caratteristico badge “E”. Inoltre, la griglia del radiatore e i proiettori sono stati reinterpretati per riflettere la tecnologia propulsiva ad emissioni zero sotto il cofano. Dal momento che il motore elettrico richiede una minima quantità di aria per il raffreddamento, la griglia del radiatore è chiusa per aumentare l’aerodinamicità. Un elemento orizzontale giallo che attraversa la griglia, con un badge “E” dello stesso colore, produce un effetto di potente contrasto che richiama lo stile delle luci diurne nei gruppi ottici con i proiettori a Led.

Il design delle ruote da 19 pollici dal colore scuro aggiunge un ulteriore elemento visivo di spicco, riprendendo l’idea dell’accento decorativo a forma di barra della griglia del radiatore e reinterpretandolo in una forma asimmetrica. Gli inserti aerodinamici, realizzati con un processo di stampa 3D, rispecchiano la struttura in fibra di vetro dei deflettori d’aria e conferiscono alle ruote un grande appeal estetico. Le superfici a feritoia incassate nelle finte prese d’aria sono state anch’esse realizzate utilizzando un metodo di stampa tridimensionale. Questi due elementi sottolineano il carattere leggero e moderno della MINI Electric Concept, mentre allo stesso tempo illustrano le opportunità offerte dalla stampa 3D in termini di produzione di elementi funzionali di design per la progettazione e la personalizzazione del veicolo.

MINI Electric ConceptLa parte posteriore della concept car fa capire subito che l’auto è una MINI purosangue. La sua imponenza sulla strada colpisce in maniera sportiva, senza cadere in un eccesso di vistosità. La sezione superiore è dominata da superfici lisce, ma la parte posteriore assume un aspetto molto più dinamico man mano che scende verso il basso. Questa ben nota impostazione del design MINI, per cui il volume della vettura aumenta gradatamente dall’alto al basso, fa apparire le “spalle” larghe ed atletiche. I gruppi ottici posteriori costituiscono anch’essi un elemento visivo importante ed offrono un’indicazione chiara dell’origine britannica della vettura. Incorniciati all’interno della classica sagoma MINI, ognuno di essi forma metà bandiera britannica con una matrice di punti luce a Led. Lo spoiler posteriore presenta elementi aerodinamici simili a quelli anteriori, compresi i deflettori dell’aria e un diffusore in vetroresina. Questi elementi enfatizzano il dinamismo efficiente dell’auto a livello sia visivo che funzionale. Vista da dietro, l’auto presenta anche una striscia gialla che crea un forte contrasto cromatico, marcando allo stesso tempo la presenza di un sistema elettrico di propulsione. Ciò viene ulteriormente sottolineato dall’assenza di tubi di scarico e dalle superfici scure delle finte prese d’aria.

ReporTMotori TV

Newsletter