Menu

Assicurazioni: come scegliere la Rc Auto all’insegna della convenienza

La RC Auto è un obbligo per oltre 40 milioni di italiani.
Un obbligo piuttosto costoso, come sottolineano gli automobilisti e in fatto di prezzi non risulta molto chiaro se la tendenza è al rialzo come sostiene Federconsumatori, oppure al ribasso come sottolineano in casa Ivass.

Dagli ultimi dati resi noti dall’Ivass, infatti emerge che il prezzo medio della Rc Auto per l’intero 2016 sarebbe di 423 euro con una diminuzione di circa il 6% rispetto al 2015.

La riduzione più marcata coinvolgerebbe le province del sud Italia, dove però i costi sono ancora particolarmente elevati.

Parere opposto quello espresso invece da Federconsumatori. Secondo l’associazione di consumatori i prezzi delle polizze auto sarebbero saliti dell’1,5% nel 2016 e non sembrerebbe veritiera la riduzione del divario fra nord e sud.

Fra gli automobilisti la parola d’ordine resta comunque ‘risparmio’. Le polizze sono in linea di massima piuttosto costose e scovare la proposta più conveniente è una necessità.

Risparmiare non è impossibile e il primo stratagemma è quello di confrontare il maggior numero possibile di polizze Rc Auto direttamente sulle pagine web. Un aiuto concreto arriva dai comparatori on line che offrono gratuitamente un ampio ventaglio di preventivi, a prezzi decisamente interessanti, e consentono di operare un taglio deciso al costo della Rc Auto.

Sottoscrivere una Rc Auto è un obbligo di legge per il titolare della vettura che, grazie alla polizza, ottiene tutta una serie di tutele nella malaugurata ipotesi dovesse arrecare danni a persone e cose.

Tramontata definitivamente l’ipotesi della “Tariffa Italia”, percorsa dal Ddl concorrenza, in grado di uniformare le tariffe dell’assicurazione auto in Italia da nord a sud, consentendo un risparmio agli automobilisti disciplinati, ora si torna a parlare insistentemente di risparmio.

Risparmio: una strategia in tre mosse
In Italia operano attualmente 40 compagnie che si muovono all’interno del mercato assicurativo cercando di imporre prodotti sempre più concorrenziali, restando al passo con le tariffe. Questo continuo movimento rischia di destabilizzare i consumatori che invece devono poter contare su notizie certe e soprattutto sapersi orientare nella giungla delle proposte.

Scegliere la polizza che meglio si adatta alle proprie esigenze è un elemento fondamentale così come il poter fruire di prodotti convenienti.

Se si è acquistata una nuova vettura oppure l’assicurazione è in scadenza vale la pena mettere in campo tutte le forze per trovare una soluzione all’insegna del risparmio.

Tre le mosse essenziali per risparmiare:
Tenere sotto costante controllo gli sconti che le compagnie riservano ai nuovi clienti
Confrontare le assicurazioni grazie all’utilizzo dei portali di comparazione on line
Cambiare assicurazione e passare ad una nuova compagnia.

Un preventivo in pochi click: comparare si grazie
Sono sufficienti pochi minuti per ottenere un preventivo online. L’operazione, totalmente gratuita, prevede l’inserimento di alcuni dati quali la targa dell’auto, il modello del veicolo, la data della prima immatricolazione e gli identificativi del conducente quali nome e cognome, la data di nascita, il luogo di residenza, il numero di telefono e la mail a cui inviare i preventivi.

Completate le operazioni di inserimento dei dati il comparatore invierà una serie di preventivi in ordine di convenienza. Ogni preventivo presenterà inoltre le caratteristiche specifiche della polizza per individuare elementi quali il premio assicurativo ed i massimali, ed eventuali coperture accessorie.

TUA Assicurazioni, ConTe, MIOAssicuratore: le migliori offerte RCA online
L’utilizzo dei comparatori è decisamente semplice e veloce, ma consente al tempo stesso di poter fruire d’un ampio numero di preventivi, scelti fra le migliori compagnie che operano sul mercato.
La conferma arriva dall’utilizzo di MIOAssicuratore, il comparatore di nuova generazione, che nella ricerca della proposta più interessante in fatto di Rc Auto, può realizzare un confronto ad ampio raggio sondando fra le offerte messe a punto da 27 compagnie assicurative diverse.
Un vantaggio che si traduce nella presenza globale di 310 prodotti considerando non soltanto il settore dell’auto.

TUA Assicurazioni
L’offerta più interessante fra quelle proposte da TUA Assicurazioni in fatto di Rc Auto è la polizza TUA Ti Guida.
Il premio della polizza è la conseguenza diretta del comportamento tenuto alla guida dal cliente per questo, a fronte di comportamenti virtuosi, il beneficiario all’atto del rinnovo potrà ottenere interessanti riduzioni.
I guidatori più coscienziosi ed attenti riceveranno quale ricompensa una riduzione fino al 50%.
Interessante anche l’offerta TUA Motor che punta ad una riduzione del premio Rc Auto a favore dei guidatori che nell’arco di 5 anni non hanno procurato incidenti.
La soluzione è proposta anche per chi possiede veicoli commerciali.

ConTe
L’offerta più vantaggiosa è quella proposta da Tutti i Guidatori, in grado di coprire i sinistri stradali causati dall’intestatario della polizza e da altri conducenti.
Interessante anche la formula Guidatori Maggiori di 28 anni, che assicura solo gli incidenti causati da chi ha un’età superiore ai 28 anni.
ConTe inoltre permette di abbinare alla polizza prescelta due bonus aggiuntivi. Si tratta di:
– Bonus Protetto grazie al quale il cliente può scegliere di non posizionarsi nelle classi di merito nel caso in cui si verifichi un sinistro nel periodo di osservazione.
Per poter fruire del bonus il cliente non deve aver compiuto i 29 anni e deve essere collocato tra la prima e la terza classe di Bonus/Malus;
– Bonus Garantito, consente all’assicurato di non applicare il Malus, che lo farebbe scendere nelle classi di merito nel caso dovesse procurare due sinistri nel periodo di osservazione.
L’opzione può andare ad appannaggio dei guidatori che hanno 31 anni e rientrano nella prima classe di CU.

ReporTMotori TV

Newsletter