Menu

Harley-Davidson Road King Special : potenza e sound!

Con il suo nuovo look e il potente motore Milwaukee-Eight da 1750 cc il nuovo Harley-Davidson Road King Special imprime alla linea Touring di Harley-Davidson un’inedita direzione stilistica. In linea con lo stile e l’upgrade del motore sono le nuove sospensioni. La nuova forcella migliora il controllo di smorzamento mentre gli ammortizzatori posteriori, riprogettati, offrono la regolazione idraulica (anziché pneumatica) del precarico molla.

Per molti, il Road King rappresenta l’archetipo della moto Touring Harley-Davidson. La sua stessa silhouette delinea la lunga storia di un modello che ha saputo superare la prova del tempo. Una storia iniziata nel lontano 1949, quando la serie capostipite, battezzata FL, cominciò a calcare le autostrade.

Il 2017 vede dunque aprirsi un nuovo, entusiasmante capitolo con l’arrivo del Road King Special , un concentrato di grinta unito a un carattere molto più tenebroso. Il profilo ribassato assorbe un’energia fresca e contemporanea dalla strada per poi incanalarla in una proposta del tutto originale, non solo nell’estetica ma anche nelle sensazioni che si provano guidandola.

Brad Richards, Vice-President of Styling & Design di Harley-Davidson : “La serie FL ha sempre rispecchiato la purezza dell’esperienza di guida targata Harley-Davidson. Sostituendo le superfici cromate con una finitura black e abbassando il profilo della moto abbiamo portato la Road King in una dimensione nuova, assolutamente attuale nel panorama odierno delle custom bagger. Nato per viaggiare, il Road King Special sa anche esprimere aggressività.”

Il frontale scuro, sormontato da un imponente gruppo ottico nero lucido, è l’elemento stilistico distintivo del Road King Special , messo in risalto dall’assenza di un parabrezza. Ad accentuare il carattere del frontale, il nuovo manubrio mini-ape da 22 cm di altezza e circa 3 cm di diametro, che si traduce in una postura di guida aggressiva ma anche confortevole sulle lunghe percorrenze.

Il Road King Special veste inoltre di nero una lunga lista di elementi: protezione motore, manubrio e comandi manuali, specchietti, indicatori di direzione, carter motore, coperchio del filtro aria, silenziatori e para-calore degli scarichi. La finitura cromata è rimasta soltanto per alcuni componenti chiave del motore, come le scatole bilancieri inferiori, i tubi delle aste e i blocchi delle punterie a bicchiere, a voler sottolineare l’iconica forma V-Twin del motore Milwaukee-Eight. Sul coperchio distribuzione compare poi un nuovo inserto smerigliato con tecnica “engine-turned”, finitura che caratterizza anche la console serbatoio e l’inserto del filtro aria.

I nuovi cerchi Turbine sono in alluminio pressofuso nero lucido. Quello anteriore da 19” si accompagna a un parafango a basso profilo. Posteriormente, le borse laterali si allungano sopra i silenziatori per creare un aspetto rasoterra senza ridurre la corsa delle sospensioni. Lo spazio tra le borse e il parafango posteriore è occupato da un pannello, mentre il modulo targa montato in basso completa le linee strette e ribassate del retrotreno.

Novità su tutti i modelli Touring 2017, il motore Milwaukee-Eight offre una risposta all’acceleratore più brillante, maggiore potenza nei sorpassi, un sound più puro, maggiore fluidità di marcia, e una dose ancora più abbondante di quella sensazione che si desidera dal motore di una touring Harley-Davidson.

Il Road King Special è il primo modello a sfoggiare il Milwaukee-Eight con finitura total black.

Ogni Milwaukee-Eight eroga il 10% di coppia in più rispetto al motore che va a sostituire. Oltre all’incremento di cilindrata, il propulsore ha un rapporto di compressione più elevato e teste che garantiscono un flusso di aspirazione e scarico superiore del 50%. Il treno valvole non richiede regolazioni grazie al design dei bilancieri, che permette l’impostazione definitiva del gioco valvole direttamente in fabbrica. Le doppie candele per cilindro contribuiscono a una maggiore efficienza di combustione, mentre il singolo albero a camme a catena è più leggero, meno complesso dal punto di vista meccanico e caratterizzato da livelli di attrito e rumore ridotti.

Il Milwaukee-Eight pesa quanto il motore precedente, quindi tutta la potenza extra che sprigiona va a contribuire direttamente alle performance in accelerazione. La versione Milwaukee-Eight 107 vanta un’accelerazione dell’11% più rapida da 0 a 96 km/h, pari a un miglioramento di 2-3 lunghezze, e dell’11% più rapida anche da 96 a 128 km/h in sesta, pari a un miglioramento di 1-2 lunghezze rispetto al Twin Cam High Output 103.

Gestione del calore
Il motore Milwaukee-Eight offre maggiore comfort termico a pilota e passeggero grazie al ridotto assorbimento di calore e alla maggiore capacità di respingerlo, oltre che alla riprogettazione del sistema di scarico. La versione 107 si avvale di una strategia di raffreddamento di precisione che fa circolare l’olio attorno alle zone più calde delle testate. Il nuovo sensore di battito, presente su ciascun cilindro, consente un controllo di fasatura più preciso. Tubo di scarico posteriore e catalizzatore sono stati riposizionati in modo da allontanare il calore dal passeggero. Infine, il minimo è sceso da 1.000 giri/m a 850 giri/m.

Comfort ottimale
Il nuovo coperchio della trasmissione primaria, più sottile, e la forma a basso profilo del coperchio del filtro aria migliorano lo spazio per le gambe del pilota attorno al motore e rendono generalmente più facile toccare terra con i piedi. Tutti i modelli che montano il Milwaukee-Eight sono dotati di frizione antislittamento A&S (Assist and Slip) con attuatore idraulico ottimizzato.

Riduzione delle vibrazioni
Montato su supporti elastici, il motore Milwaukee-Eight si caratterizza anche per un contralbero di bilanciamento interno singolo che genera il 75% di vibrazioni primarie in meno al regime minimo, garantendo a pilota e passeggero una sensazione più raffinata e confortevole in sella senza perdere il carattere tipico dei motori V-Twin Harley .

Note allo scarico più ricche
Le valvole più leggere, la presenza di un solo albero a camme, i carter a design ottimizzato e il miglioramento dei componenti della trasmissione concorrono tutti alla notevole riduzione della rumorosità meccanica del gruppo propulsore. Sistema di aspirazione e filtro aria sono stati progettati in modo da limitare il rumore del flusso dell’aria in ingresso, senza in alcun modo comprometterne l’efficienza. Il risultato è un nuovo Milwaukee-Eight meccanicamente più silenzioso, che consente un suono allo scarico più ricco e che risulta conforme a tutte le norme internazionali su emissioni e inquinamento acustico, pur rimanendo fedele al rombo inconfondibile.

Sistema di carica migliorato
Al regime minimo, il sistema di carica del motore Milwaukee-Eight eroga alla batteria il 50% di energia in più per far fronte al fabbisogno energetico dei vari accessori utilizzati dai piloti di moto Touring, quali illuminazione, sistema audio e capi di abbigliamento riscaldati.

 

ReporTMotori TV

Newsletter