in ,

Ducati Multistrada 950 : prestazioni e maneggevolezza

Tempo di lettura: 3 minuti

La nuova Ducati Multistrada 950 è la più piccola delle “multibike” della Casa di Borgo Panigale, progettata per regalare tutte le emozioni proprie della Multistrada, ma in un modo più accessibile e versatile.

La Ducati Multistrada 950 è stata pensata per offrire prestazioni alla portata di tutti, sia a chi vuole affrontare lunghi viaggi, magari in coppia, sia a chi vuole una moto agile e divertente da usare tutti i giorni.

La Multistrada 950 coniuga alla perfezione il design e le doti ciclistiche caratteristiche della famiglia Multistrada. Grazie al peso ridotto rispetto alla Multistrada 1200 e a un’altezza sella di 840 mm vengono esaltate ancora di più le ottime prestazioni dinamiche delle sue “sorelle” di cilindrata superiore. La ruota anteriore in lega leggera da 19’’ garantisce comfort e divertimento su qualunque tipo di fondo stradale, che sia asfaltato o no. Le sospensioni con escursione da 170 mm e il forcellone bibraccio contribuiscono a mantenere un elevato comfort di guida e allo stesso tempo danno agilità alla Multistrada 950. Inoltre, il serbatoio da 20 litri permette di percorrere lunghe tratte senza fare rifornimento.

Il bicilindrico Testastretta 11 da 937 cm3 garantisce alla Multistrada 950 prestazioni da vera Ducati e alla portata di tutti. Questo motore è in grado di erogare 113 CV (83,1 kW) a 9.000 giri/minuto e una coppia massima di 9.8 kgm (96,2 Nm) a 7.750 giri/minuto e grazie ai quattro Riding Mode (Touring, Sport, Urban ed Enduro) permette alla Multistrada 950 di essere quattro moto in una.

Il bicilindrico Ducati Testastretta 11 gradi da 937 cm3 ha intervalli di manutenzione ogni 15.000 Km o 12 mesi con controllo gioco valvole ogni 30.000 km: valori di assoluto riferimento per il settore.

La Ducati Multistrada 950 è una moto facile da guidare e sicura, grazie al Ducati Safety Pack che comprende l’ultima evoluzione dell’ABS Bosch 9.1 MP, regolabile su 3 livelli, e del Ducati Traction Control, regolabile su 8 livelli. Questi sistemi di sicurezza attiva hanno un grado di intervento differente a seconda del Riding Mode inserito e possono essere personalizzati dall’utente che può così settare la Multistrada 950 secondo le proprie esigenze e capacità di guida.

Motore
Il motore della Multistrada 950 è il già conosciuto e apprezzato bicilindrico Ducati Testastretta 11 gradi da 937 cm3 rivisto però in numerosi parti. Omologato EURO 4 ha quattro valvole per cilindro, sistema di raffreddamento a liquido e misure di alesaggio e corsa rispettivamente di 94 e 67,5 mm. Questo motore è in grado di erogare una potenza massima di 113 CV a 9.000 giri/minuto e una coppia massima di 96.2 Nm a 7.750 giri/minuto e ha un rapporto di compressione pari a 12,6:1.

Il bicilindrico Testastretta 11 gradi della Multistrada 950 sfrutta due nuove teste dove sono stati rivisti il circuito dell’olio e i condotti d’aspirazione sui coperchi per l’aria secondaria. Il motore della Multistrada 950 respira grazie ai nuovi corpi farfallati a sezione cilindrica con diametro di 53 mm comandati da un avanzato sistema full Ride-by-Wire. Anche la centralina e il sistema di iniezione elettronica sono nuovi per questa motorizzazione. L’ impianto di scarico è del tipo 2-1- 2 con silenziatore laterale.

La frizione è a bagno d’olio con funzione antisaltellamento, azionabile con un ridotto sforzo alla leva. La funzione antisaltellamento interviene quando la coppia alla ruota ha un’azione contraria e realizza una riduzione della pressione sui dischi della frizione che consente di mantenere la stabilità del veicolo nelle scalate aggressive tipiche di una guida molto sportiva.

Il bicilindrico Ducati Testastretta 11 gradi 937 cm3 ha intervalli di manutenzione ogni 15.000 km o 12 mesi con controllo gioco valvole ogni 30.000 km.

Scritto da admin

Campionato Mondiale MotoGP 2017 – Calendario

Ferrari J50 : solo 10 esemplari per una roadster da sogno!