Menu

Audi TT RS Coupé

Audi TT RS CoupéCresce nelle prestazioni, in cattiveria, in rabbia, la nuova Audi TT RS Coupé punta sulla cavalleria pesante, per stupire.

Sono ben 400 i cavalli che il potentissimo motore della nuova Audi TT RS Coupé, sprigiona, ben 60 cavalli in pù rispetto alla precedente versione, ed oltre 480 Nm di coppia massima!

Non vuole scendere a compromessi, ama sbalordire, stupire il guidatore, portarlo in un universo parallelo, del resto i 100 km/h con partenza da fermo, vengono raggiunti in soli 3,7 secondi, un valore questo, che non lascia alcun dubbio sul carattere e la prorompenza di questa minacciosa coupé.

Non solo motore, ma anche design, con i bellissimi fari Matrix OLED ( disponibili per la prima volta anche al posteriore), gruppi ottici che disegnano un fascio luminoso tridimensionale, in profondità e larghezza, un accessori che solo la casa dei quattro anelli poteva proporre su di una vettura a così alte prestazioni.

Audi TT RS CoupéParticolari futuristici che si sposano alla perfezione con le prestazioni della TT RS Coupé, perché se la sua velocità massima, in presenza del kit Audi è di 280 km/h, incredibile sembra la sua tenuta di strada.
I cerchi in lega da 19 pollici (245/35 ZR19) possono esser sostituiti da quelli da 20 pollici (255/30 ZR20) disponibili quest’ultimi come accessori, in questo caso la piccola bomba tedesca diventa ancora più precisa in curva, ancora più tagliente.
Per esser una vettura marcatamente sportiva, niente male il suo CX, pari a 0,32, così come il peso complessivo di 1.440 kg.
Esteticamente la nuova Audi TT RS Coupé presenta una linea slanciata, con un muso dominato dalla massiccia calandra a nido d’ape e da un paraurti che accoglie due grosse prese d’aria laterali. Nella vista laterale i passaruota bombati interrompono la pulizia dell’insieme, mentre al retro un vistoso alettone con supporti in alluminio e due grossi minacciosi tubi di scarico lasciano chiaramente intendere come questa TT sia estrema, veloce, esclusiva per chi non ama le mezze misure.

Belli gli interni, con le bocchette aria che sfoderano un design simile a quello di grosse pale, mentre la strumentazione, totalmente digitale, integra l’MMI, un must per un Audi serie RS!

ReporTMotori TV

Newsletter