Menu

Il Parcometro va sempre pagato!

Parcometro - Strisce bluA seguito dei numerosi articoli di stampa pubblicati dal 1° di luglio ad oggi che affermano (in modo inesatto e fuorviante, che rischia di incrementare il livello di contenzioso) che, in base alla Legge di Stabilità 2016, si può parcheggiare gratuitamente sulle strisce blu nel caso che il parcometro non abbia il lettore per pagare con le carte bancarie.

1. L’uso delle carte bancarie è solo UNO dei modi possibili di pagamento della sosta, poiché rimangono disponibili altri sistemi quali le monete, il grattino, il cellulare con apposite app: l’indisponibilità del lettore di carte bancarie quindi non esime il cittadino dal rispettare una norma del Codice della Strada. Ad avvalorare ciò è il fatto che in caso di parcometro non funzionante la legge prevede che si debba cercarne uno che funzioni e quindi pagare. In caso di impossibilità nell’utilizzo di uno dei modi di pagamento non è possibile esimere l’automobilista dal pagamento stesso.

2. La norma della Legge di Stabilità non ha carattere esclusivo, ma stabilisce che la sosta può essere pagata anche in via elettronica.

3. La Legge di Stabilità nella parte inerente la regolamentazione del pagamento a mezzo carte bancarie non può inoltre essere ritenuta pienamente efficace in quanto non risultano ad oggi emanati i regolamenti di attuazione ivi previsti, indispensabili per l’operabilità della stessa.

In particolare è necessaria una armonizzazione con le direttive EU per le commissioni bancarie e l’interpretazione del concetto essenziale di “impossibilità tecnica all’adeguamento” degli impianti.

 

ReporTMotori TV

Newsletter