Menu

Nuova Fiat 500: tecnologia e stile !

Nuova Fiat 500Arriva sul mercato carica di eleganza, stile e tecnologia la nuova Fiat 500, l’iconico simbolo della rinascita dell’industria italiana nel dopoguerra, la baby torinese che forte di dimensioni ridotte e di una personalità forte, promette di conquistare il cuore degli automobilisti Europei e non .

E’ lunga 357 centimetri, larga 163, alta 149 cm e con un passo di 230 centimetri, dimensioni ridotte, ma la nuova Fiat 500, porta con se uno stile ricco di elementi distintivi che storicamente la caratterizzano, a partire dai fari posteriori, elementi che da sempre la rendono unica!

Sulla nuova Fiat 500 tanti sono i tratti stilistici nuovi e moderni: i nuovi proiettori, sempre circolari, ora sfruttano la tecnologia a LED per le luci diurne, mentre quelli superiori incorporano un modulo poliellittico innovativo e garantiscono una visibilità notturna più nitida, per una maggiore sicurezza: sono “occhi” sempre aperti sulla strada. Accorpano anabbaglianti e indicatori di direzione. Il gruppo ottico inferiore integra i fari abbaglianti, le luci diurne DRL e le luci di posizione a led, che ne seguono il profilo circolare. L’effetto riproduce il carattere grafico degli “zero” di 500. La Nuova 500, anche al buio, saprà distinguersi attraverso un’inequivocabile firma.

Il cofano ha conservato l’andamento avvolgente e si ripiega sui fianchi: un tipico stilema 500, così come il frontale che, con grande armonia stilistica, presenta la classica forma trapezoidale del musetto, dove, al centro, spicca l’elegante baffo cromato. Oggi la nervatura è più compiuta e la presa d’aria ausiliaria è una griglia lavorata in tridimensionalità, a “bottoni”, cromati sulla versione Lounge, che conferisce alla vettura un aspetto “simpatico”. Al tempo stesso, robustezza e forte personalità sono enfatizzatati dai fregi cromati che spostano lo sguardo verso il passaruota. Così la Nuova 500 ha una fisionomia ancora più espressiva e uno sguardo seducente.
Il profilo è sempre morbido e arrotondato, e dà alla Nuova 500 un’aria “sbarazzina” che fa nascere un sorriso di complicità a chi ogni giorno affronta contesti urbani di traffico intenso, spazi ridotti e ritmi di vita frenetici. Contraddistinta da una forma piacevole, la vettura propone una spiccata luminosità nella vista laterale, sbalzi oltre le ruote ridotti al minimo e un cofano molto corto. In più, leggermente inclinata sull’anteriore, la linea di cintura esalta la robustezza.

La parte posteriore si contraddistingue per un maniglione sagomato e cromato che riprende il tema del porta luci targa della prima Fiat 500, e beneficia oggi di nuovi gruppi ottici esclusivi. È l’unica vettura del suo segmento ad adottare una fanaleria “svuotata” – una struttura luminosa anulare che lascia trasparire nel mezzo il colore della carrozzeria – dove trovano posto i fanali plasmati per assecondare il profilo sinuoso del corpo vettura che digrada dal lunotto al nuovo paraurti. In questo modo, la luce affiora dalla carrozzeria, disegnando un percorso luminoso: un vero e proprio “tatuaggio di luce”. Nella parte inferiore, alle estremità di una sottile e grintosa griglia nera o cromata, trovano spazio le luci retronebbia e retromarcia. Questa scissione è funzionale e garantisce una maggiore efficienza luminosa.

In più, sono disponibili cerchi in lega di nuovo disegno: da 15″ e da 16″, anche diamantati. L’offerta dei colori prevede 13 tinte di carrozzerie (sette pastello, una tristrato e cinque metallizzate) tra le quali si segnalano i nuovi Rosso Corallo e Bordeaux Opera. Inoltre, sono disponibili due varianti bicolore, nero-giallo e nero-rosso, in abbinamento esclusivo con “Second skin”, la nuova possibilità di personalizzazione offerta dalla Nuova 500 che soddisfa le esigenze estetiche e creative più disparate. Chiunque potrà cucirsi addosso la 500 che preferisce, e vestirla con confezioni sempre nuove. Entrare in concessionaria sarà come accedere a un atelier di alta sartoria.

La Nuova Fiat 500 propone un’ulteriore grande opportunità che non mancherà di sorprendere tutti e stimolare la fantasia e la voglia di apparire e distinguersi, ferma restando la spontanea simpatia che suscita da sempre l’icona Fiat. Si chiama “Second skin” e rappresenta una personalizzazione esclusiva che, proprio come una seconda pelle, consente di trasferire sulla carrozzeria il proprio carattere e di sentirsi sempre a proprio agio, con gusto ed eleganza Made in Italy.

A disposizione del cliente una vestizione più lieve (“Small”), che coinvolge la linea di cintura e gioca con un motivo geometrico e trendy denominato “Ethnic”, mentre la soluzione “Medium”, che comprende montanti e tetto, e in alcuni casi anche cofano e portellone, spazia su quattro fantasie: il raffinato motivo scozzese “Lord”, la decorazione pop del “Comics”- in combinazione con le nuove carrozzerie bicolori – il look fresco ed estivo del “Navy” e lo stile mimetico e fashion del “Camouflage”. Al pari di un abito sartoriale, dunque, la collezione “second skin” della Nuova 500 permette a chi la sceglie di esprimere la propria personalità in uno stile unico e distintivo.

La Nuova Fiat 500 adotta propulsori brillanti nelle prestazioni, ma contenuti nei consumi e ancor più rispettosi dell’ambiente come dimostra l’omologazione Euro6. Abbinati a cambi meccanici a 5 o 6 marce oppure al robotizzato Dualogic, i propulsori disponibili al lancio sono: il 1.2 da 69 CV , i bicilindrici TwinAir da 85 CV o 105 CV e il 1.2 69 CV EasyPower (GPL/benzina).

Il motore TwinAir da 0.9 cm3 è disponibile nella versione da 85 CV e in quella da 105 CV. La prima fa registrare, nel ciclo combinato, consumi pari a 3,8 litri/100km ed emissioni inferiori ai 90 g/km di CO2 : un dato di assoluto rilievo in tema di ecosostenibilità, a dimostrazione dell’efficacia delle soluzioni tecnologiche concrete e accessibili, messe da Fiat a disposizione di un pubblico molto ampio affinché possano portare i maggiori possibili benefici ecologici ed economici. Fra queste, appunto, spicca il propulsore TwinAir, un esempio concreto di come la tecnologia possa ridurre consumi ed emissioni, a costi accessibili.

Successivamente al lancio, la gamma della Nuova 500 si amplierà con due motorizzazioni: 1.2 da 69 CV nella configurazione “Eco” e il turbodiesel 1.3 16v Multijet II da 95 CV. In particolare, il primo propulsore adotta un nuovo alternatore intelligente, un pacchetto aerodinamico specifico e nuovi pneumatici da 14″ o 15″ che garantiscono una ridotta resistenza al rotolamento e all’usura. L’insieme di queste evoluzioni si traducono in un concreto risparmio nei costi di gestione e un impatto ambientale all’insegna della sostenibilità: un dato su tutti, le emissioni di CO2 si assestano ad appena 99 grammi al chilometro.

La Nuova Fiat 500 è l’unica vettura del suo segmento, insieme a Panda, a offrire un motore a gasolio che rappresenta quanto di meglio possa proporre oggi l’ingegneria motoristica nel campo dei piccoli turbodiesel: si tratta del 1.3 16v Multijet II da 95 CV, che emette soltanto 89 grammi di CO2 al chilometro e soddisfa la normativa Euro 6.

Chiaro a questo punto come la Nuova 500 abbia a cuore il tema dell’ecologia, proprio come il modello precedente che è stato scelto, grazie alle sue caratteristiche, per progetti di mobilità innovativa e sostenibile. Non a caso flotte di 500 sono tuttora protagoniste del car sharing nelle più importanti città italiane: servizi efficienti, semplici e immediati che consentono di vivere un’esperienza di fruizione più consapevole e condivisa, sempre all’insegna del rispetto dell’ambiente.

ReporTMotori TV

Newsletter