in

Qualifiche da dimenticare per l’Aprilia Racing Team Gresini

Tempo di lettura: 2 minuti

Marco Melandri - Le Mans 2015Le incerte condizioni meteo complicano le qualifiche dell’Aprilia Racing Team Gresini, con un Alvaro Bautista ed un Marco Melandri rilegati rispettivamente in 23esima e 25esima posizione.

La leggera pioggia ha peggiorato le condizioni dell’asfalto di Le Mans, causando non pochi problemi di grip alle Aprilia RS-GP: anche con la pista parzialmente asciutta, Marco Melandri accusava problemi d scarsa aderenza, situazione che da sempre affligge le RS-GP e che in alcune condizioni porta ad un feeling modesto tra moto e pilota.

Bautista che nel corso delle libere aveva fatto segnare il 16esimo tempo, ha pagato lo scotto di un peggioramento della pista, con una prestazione deludente sotto tutti i punti di vista.

Melandri chiede novità, aggiornamenti tecnici alla moto, il suo morale non è dei migliori, vista anche la 25esima posizione sulla griglie di partenza, domani, sul circuito di Le Mans.

Romano Albesiano (Responsabile Aprilia Racing): “Le condizioni di scarso grip, proprio nella qualifica, non ci hanno certo aiutato visto che il nostro problema principale, in questo momento, è proprio quello di far lavorare bene le gomme. Ovvio che un grip decisamente basso, come quello trovato oggi, ci penalizza più di altri. Peccato perché al mattino era andata piuttosto bene con Alvaro, che poi non ha potuto ripetersi nel turno decisivo. Conosciamo bene il problema e dobbiamo assolutamente migliorare questo aspetto che è decisivo per crescere nella prestazione complessiva della moto”.

Fausto Gresini (Team Manager ): “E’ evidente che oggi a Le Mans abbiamo pagato la situazione di poco grip, dovuta anche alla bassa temperatura. In queste condizioni è difficile mettere a terra potenza. Ma non è una sorpresa e quello che dobbiamo fare è rimediare in vista di domani. Abbiamo delle modifiche in mente e le proveremo domattina nel warm up, l’obiettivo è di migliorarci in gara”.

Alvaro Bautista: “Dopo i turni di libere abbiamo affrontato condizioni molto sfavorevoli in qualifica. Trovare poco grip, malgrado l’asfalto si fosse asciugato, ci ha svantaggiato decisamente, soprattutto a livello di trazione. Mi dispiace perché al mattino avevo fatto un buon tempo e pensavo di migliorarmi ancora. Per la gara tutto è legato al meteo: se sarà asciutto speriamo anche nel caldo, che eliminerebbe qualcuno degli svantaggi che ci hanno ostacolato oggi”.

Marco Melandri: “Sto affrontando gli stessi problemi di inizio stagione, avrei bisogno di novità importanti che mi aiutino a guadagnare più confidenza nella moto. E’ la condizione essenziale perché io possa pensare di spingere e cercare dei risultati”.

Scritto da admin

Dovizioso si qualifica alle spalle di Marquez

Iannone e il suo rendimento inaspettato