Menu

Nuova Ducati Panigale R

Nuova Ducati Panigale RArriva nel 2015 la nuova versione di una superbike di successo, la Ducati Panigale R, si fa ancora più estrema, strizzando l’occhio al mondo delle corse, universo dal quale deriva direttamente.

Sono vari gli interventi di affinamento che la nuova Ducati Panigale R ha subito per mostrare ancora di più i suoi muscoli e poter combattere così, ad armi pari, con le agguerrite concorrenti giapponesi.

Il motore Superquadro da 1198 centimetri cubici rispettando così il limite imposto dal regolamento Superbike, vanta valvole di aspirazione, di scarico e bielle in titanio, pistoni a due segmenti ed un albero motore estremamente leggero, equilibrato grazie a pastiglie in tungsteno collocate sui contrappesi, per garantire una potenza massima di 205 CV a 11.500 giri/minuto ed una coppia di 136,2 Nm a 10.250 giri/minuto.

Ma non è solo sul valore della potenza massima che si è lavorato, in Ducati hanno deciso di non tralasciare nulla e così rispetto alla precedente versione la nuova Ducati Panigale R perde 6 kg!!

Sono ben 205 i cavalli emanati dal potentissimo motore bicilindrico, una potenza tale da richiedere molti accorgimenti elettronici per esser vissuta dal pilota con la dovuta “ tranquillità “ e così ecco che sulla nuova Ducati Panigale R arriva lo stesso pacchetto elettronico presente sulla 1299 Panigale.

È presente, infatti, l’Inertial Measurement Unit (IMU) che gestisce l’ABS Cornering, il Ducati Wheelie Control (DWC), il Ducati Traction Control (DTC) ed il sistema Engine Brake Control (EBC) che sono ottimizzati oltre al sistema di calibrazione automatica della dimensione degli pneumatici e del rapporto di trasmissione finale. Il sistema Ducati Data Analysis+ GPS (DDA+ GPS) consente inoltre la registrazione dell’angolo di piega.

L’impressionante dotazione di dispositivi elettronici è completata dai pulsanti di comando montati sul manubrio, di derivazione racing, per rapide regolazioni dei sistemi DTC, DWC o EBC durante l’uso in pista.

La Panigale R è poi equipaggiata con sospensioni meccaniche Ohlins, ha angolo di sterzo 24 gradi ed il pivot del forcellone regolabile su 4 posizioni. Inoltre è dotata di boccole di sterzo dedicate per avanzare l’intero asse di sterzo di 5 mm rispetto a 1299 Panigale e 1299 Panigale S (con conseguente aumento dell’interasse da 1.437 mm a 1.442 mm) al fine di incrementare ulteriormente la stabilità dell’avantreno soprattutto in condizioni di guida estrema su pista, come quelle che portano i tester e piloti all’arrivo alla corsa con freni ancora tirati.

La Panigale R è equipaggiata con una serie di particolari in fibra di carbonio ed inoltre, grazie anche all’adozione del silenziatore omologato in titanio Akrapovic e alla leggerissima batteria agli ioni di litio la Panigale R pesa 6 kg in meno rispetto alla 1199 Panigale R.

ReporTMotori TV

Newsletter