in

Triumph Speed 94 e Speed 94 R

Tempo di lettura: 2 minuti

Triumph Speed 94 REra il 1994 quando la Triumph presenta una moto che avrebbe segnato la storia del moderno motociclismo, una nuda fatta di passione, prestazioni e con un gusto retrò, un moto che rilancia il marchio come icona di uno stile di vita: la Speed Triple diventa un autentico oggetto del desiderio per molti motociclisti.

E ora, nel 2015, quella tradizione e quella stessa passione che Triumph ha dedicato a 21 anni di Speed Triple, è tutta racchiusa in due Special Edition: la Speed 94 e la Speed 94 R. Con elementi stilistici, colorazioni, decalcomanie e design appositamente studiati per ripercorrere la storia fino alla prima Speed Triple. Le Speed 94 e 94 R combinano maneggevolezza, performance e comodità della Speed Triple moderna con il celebre passato di una icona.

Dotata dello stesso motore e dello stesso telaio della Speed Triple attuale, la Speed 94 sfrutta ben 21 anni di sviluppo per esprimere la miglior combinazione di performance, maneggevolezza e dinamicità.

Il cuore della Speed 94 è, oggi come ieri, il motore Triumph a tre cilindri, capace di erogare una coppia lineare e progressiva. Beneficiando di materiali e modelli di progettazione all’avanguardia, il motore da 1050cc della Speed 94 eroga l’incredibile potenza di 135CV e ben 111Nm di coppia, in grado di spingere uniformemente a qualsiasi regime e in qualsiasi marcia.

Il controllo della straordinaria potenza della Speed 94 è eccezionale, grazie alla collaudata ciclistica composta dal telaio in alluminio a tralicci, al robusto forcellone monobraccio, alle forcelle anteriori Showa upside-down da 43mm completamente regolabili e alle pinze radiali Brembo dotate di sistema antibloccaggio Triumph. Così, che siano strade della giungla urbana o le curve di una strada di campagna, la Speed 94 e la Speed 94R sapranno sempre garantire la potenza e la maneggevolezza di cui si ha bisogno.

La Triumph Speed 94 è caratterizzata da un design e da uno stile accuratamente studiati per riecheggiare la gloriosa storia della Speed Triple MK1 del 1994, a partire dalle colorazioni disponibili. L’accattivante Jet Black e l’aggressivo Racing Yellow riportano la Speed 94 indietro di 21 anni, riecheggiando lo stile della rivoluzionaria prima Speed Triple.

La Speed 94 porta in dote anche altri dettagli di stile che si legano alle Speed del 1994, come il sotto telaio in Graphite e il bilanciamento cromatico dei pannelli laterali. Inoltre il look è valorizzato dal rivestimento in tinta nera dei silenziatori, dal tappo serbatoio nero e da cupolino, coprisella e puntale in tinta. Sui modelli Racing Yellow anche i profili sono in tinta con la carrozzeria.
La Speed 94 è contraddistinta dai loghi Speed Triple nel carattere originale del 1994 e dalla placca celebrativa Speed Triple 94 sul serbatoio.

La Speed 94R porta il concept della Speed Triple ad un livello superiore, con una ciclistica ancora più performante. La versione R è dotata di un sistema di sospensioni Ohlins completamente regolabili e anodizzate nere. All’anteriore monta Ohlins NIX30 da 43mm mentre al posteriore monta un ammortizzatore Öhlins TTX36. L’impianto frenante è composto da pinze radiali Brembo con sistema antibloccaggio, reso ancora più efficace dalle gomme Pirelli Supercorsa SP montate di serie.

 

Scritto da admin

Aprile mese della rottamazione per Fiat

Nuova Porsche Boxster Spyder