Menu

In Moto2 motori Honda fino al 2018

Team Gresini Moto2Era il 2010 quando in Moto2 debuttò in questa categoria il motore Honda che spinge la sportivissima CBR600RR.

Da allora tanti i progressi compiuti in Moto2, dall’evoluzione del telaio all’elettronica, passando anche per la crescita formativa e professionale dei piloti, in alcuni casi pronti a fare il salto nella classe regina MotoGP.

A partire dal 2013, la ExternPro, struttura del Parco Tecnologico del MotorLand Aragon, ha iniziato a preparare e sviluppare i propulsori, garantendone l’affidabilità e la manutenzione. La proroga di tre anni vedrà dunque i motori Honda, preparati dalla ExternPro, girare sui circuiti del Mondiale fino alla fine della stagione 2018.

Il CEO di Dorna Sports, Carmelo Ezpeleta, ha dichiarato: “La Moto2 è stato un successo fin dall’inizio, e continua a migliorare di anno in anno! Honda è stato il nostro fornitore unico dei motori sin dalla gara inaugurale nel 2010 e sono estremamente felice di continuare a utilizzare i loro propulsori per i prossimi tre anni.

Il motore Honda non solo ha dato linfa nuova al paddock, ma si anche dimostrato molto affidabile, concetto fondamentale nel motorsport. Vorrei anche dare il benvenuto a bordo alla ExternPro, che finora hanno fatto un ottimo lavoro durante i test pre-campionato, e senza dubbio continuerà a farlo per le prossime tre stagioni”.

Shuhei Nakamoto, Vice-Presidente Executive HRC, ha aggiunto: “La categoria Moto2 prosegue la sua crescita, preparando i piloti per la classe regina. Honda è orgogliosa di sostenere questa classe per altri 3 anni: insieme con ExternPro e Dorna continueremo a lavorare sodo per fornire il miglior materiale possibile.”

Fonte MotoGP.com – http://www.motogp.com 

ReporTMotori TV

Newsletter