in

Eugene Laverty vince gara 2 a Phillip Island

Tempo di lettura: 2 minuti

Eugene Laverty - Phillip Island - Gara 2 SBK 2013Un’irresistibile parte conclusiva di gara 2 ha permesso a Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) di avere la meglio sul compagno di squadra Sylvain Guintoli e su Marco Melandri (BMW Motorrad GoldBet SBK Team) e di ottenere il successo nell’ultima gara di giornata. Grazie a questo successo Laverty sale in testa alla classifica piloti del Campionato Mondiale eni FIM Superbike – a pari merito col vincitore di gara 1 Guintoli.

Il 26enne di Toomebridge, Irlanda del Nord, ha dato il via all’assalto finale per la prima posizione nel corso del terz’ultimo giro della gara, sopravanzando Melandri alla curva 4 e facendo segnare un incredibile tempo di 1’31.168 (nuovo lap record). Laverty ha successivamente sorpassato Guintoli sul rettilineo per poi mantenere la prima posizione fino alla bandiera a scacchi.

Melandri ha preso parte alla battaglia per la top-3 ma non è riuscito a replicare al sorpasso di Laverty nel finale. Dopo l’episodio sfortunato di gara 1, il ravennate ha chiuso questo primo round con un risultato positivo. Michel Fabrizio (Red Devils Roma Aprilia), dopo un lungo inseguimento dei piloti di testa, è stato autore di un piccolo errore nel corso dell’ultimo giro, nel disperato tentativo di avere la meglio sul connazionale Melandri per la terza posizione.

Tom Sykes (Kawasaki Racing Team), lontano dalla perfetta forma fisica, ha chiuso quinto davanti a Davide Giugliano (Althea Racing Aprilia), Jules Cluzel (FIXI Crescent Suzuki) e Jonathan Rea (Pata Honda World Superbike).

Leon Camier (FIXI Crescent Suzuki) e Leon aslam (Pata Honda World Superbike), che completano la top ten di gara 2, hanno perso molto terreno nel corso del giro iniziale a causa del contatto tra il gallese Chaz Davies (BMW Motorrad GoldBet SBK Team) e Loris Baz (Kawasaki Racing Team). Davies è riuscito a rialzare la moto ed a rientrare in pit-lane per un cambio gomme, venendo però successivamente penalizzato con un ride-through dalla Direzione Gara per mancata osservanza del regolamento relativo ai pit-stop.

Carlos Checa (Team Ducati Alstare) non ha preso parte alla corsa essendo stato trasportato a Melbourne, a seguito della brutta caduta della prima gara, per alcuni esami clinici.

Fonte Worldsbk.com 

Scritto da admin

Sylvain Guintoli (Aprilia Racing Team)

In gara 1 a Phillip Island dominio Aprilia

Carlos Checa

Per Checa una gara da dimenticare