in

Giulia TI Super

Tempo di lettura: < 1 minuto

Giulia TI SuperGiulia TI Super del 1963 è la più rara e prestigiosa tra le ‘Giulia’, la versione ‘ready-to-race’, realizzata in 501 esemplari, quasi tutti in tinta “Biancospino”, con l’emblema del Quadrifoglio sulle fiancate e sul cofano del bagagliaio e con la carrozzeria ‘snellita’ per migliorare ancora di più le già ottime prestazioni.

Giulia TI Super è stata una tra le vetture da corsa che ha cresciuto una generazione di piloti passati poi alle formule ‘maggiori’, permettendo loro di mettersi in luce con le vittorie e i piazzamenti conquistati al volante della berlina Alfa Romeo.

Giulia TI Super è particolarmente adatta per le corse su strada: non a caso nel suo palmares si annovera, tra i successi più significativi, la vittoria di classe al ‘Tour de France Auto’ del 1963 con Masoero e Maurin.

Tecnicamente la Giulia TI Super ha rappresentato un benchmark nel suo segmento di appartenenza, innalzando gli standard di riferimento: il quattro cilindri bialbero e le eccellenti doti dinamiche delle Alfa Romeo hanno avuto la massima espressione in questa carrozzeria che, come recitava la pubblicità di allora, ‘è disegnata dal vento’.

Scritto da admin

Team SBK Ducati Alstare - Ayrton Badovini

Test conclusi per il Team SBK Ducati Alstare

Ducati Desmosedici GP13 - Michele Pirro

Ducati Desmosedici GP13 frenata a Jerez