in

Ferrari Challenge Asia Pacific

Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo lo straordinario successo dei Ferrari Racing Days di fine luglio, il Ferrari Challenge Trofeo Pirelli replica tornando in azione sul circuito di Shanghai per dare vita ad un nuovo atto della serie Asia Pacific. Al via oltre venti piloti impegnati a sfidarsi al volante delle loro 458 Challenge nel doppio turno di prove libere a cui domani seguiranno due sessioni di prove ufficiali, determinanti per le griglie di partenza delle altrettante gare in programma domenica. Particolarmente apprezzato dai piloti professionisti e gentleman driver il ritorno sul circuito, sede del Gran Premio di Formula 1 della Cina dal 2004, considerato un’opportunità in preparazione al successivo round in programma a Sepang alla fine di settembre. Shanghai, 12 agosto- Il primo turno di prove libere ha premiato il pilota cinese Anthony Liu che ha registrato il miglior riscontro cronometrico della sessione in 2.14.337 imponendosi davanti a Ringo Chong (Singapore, 2.14.694) e a Philip Ma (Hong Kong, 2.15.686), iscritti alla categoria del Trofeo Pirelli. Tra i gentleman driver della Coppa Shell, l’australiano Steve Wyatt (2.16.497) è stato il più veloce precedendo Gregory Teo (Singapore, 2.16.912) e Alex Au (Hong Kong, 2.18.327).

Per quanto riguarda la seconda sessione, nella classe principale il miglior riscontro cronometrico è stato ancora una volta esclusivo appannaggio di Anthony Liu che ha fermato il cronometro su 2.13.035, seguito dal giapponese Hisamori Hayashi (2.13.883) e dal pilota di Singapore, Ringo Chong (2.14.520), mentre fra i protagonisti della Coppa Shell il miglior tempo è stato siglato nuovamente da Steve Wyatt in 2.15.046, davanti
ad Alex Au (2.15.685) e al pilota sud coreano Tack Sung Kim (2.18.086).
Il programma di domani vedrà i piloti impegnati in un doppio turno di prove ufficiali in programma alle 10.20 e alle 14.35, ora locale.

Marco Lasala

Scritto da Marco Lasala

Credo di esser nato per comunicare la mia passione per i motori: i miei primi passi li ho mossi.. su di un kart!!! Mi sono laureato in Economia e Commercio (indirizzo Marketing), ma ho iniziato a fare il giornalista da quando avevo poco più di 20 anni, scrivendo per quotidiani nazionali e riviste estere. Oggi collaboro con diverse testate specializzate nell’universo automotive, provo auto e moto, descrivo le mie sensazioni di guida, cerco di emozionare i lettori. Sono un competitivo, amo salire sul gradino più alto del podio, sono convinto che il pericolo più grande sia frenare, piuttosto che affrontare una curva a gas aperto! Il mondo dei motori è in continua evoluzione, l’elettrificato macina chilometri, ma… nella mia mente la melodia di un V12 a 8.000 giri non svanirà mai!

Pedrosa primo nelle libere di Brno

Coppa Italia vinta in verde