in

Porsche Panamera Diesel

Con l’arrivo della Panamera Diesel la gamma Panamera è completa. Sono otto le versioni con potenze che variano dai 250 CV della Diesel ai 550 CV della Turbo S. La gamma delle Gran Turismo sportive Porsche si è completata con l’arrivo di una fondista imbattibile: la nuova Panamera Diesel. La nuova versione della Panamera, è già in vendita presso i concessionari da giugno (prezzo 82.049,00 Euro Iva Inclusa) e le conse-gne ai primi clienti italiani avverranno nelle prossime settimane. La Panamera Diesel con un serbatoio di 80 litri e un’autonomia di oltre 1.200 chilometri coniuga spazio e consumi particolarmente ridotti proponendosi come un’automobile adatta ai lunghi percorsi.
Grazie a consumi di carburante diesel pari a soli 6,3 litri per 100 chilo-metri nel NEDC (Nuovo Ciclo di Guida Europeo), con pneumatici a basso coefficiente di attrito opzionali, ed emissioni di CO2 pari a 167 g/km, la prima Porsche Gran Turismo con motore diesel V6 può coprire il tragitto da Berlino a Bologna senza mai fermarsi per fare rifornimento. Con gli pneumatici di serie, i consumi pari a 6,5 l/100 km (CO2 172 g/km) si mantengono, comunque, ad un livello molto basso.
La nuova Panamera Diesel non rinuncia alle prestazioni grazie al silenzioso motore V6 da 3.0 l con 250 CV di potenza (tra 3.800 e 4.400 giri/min) e 550 Nm di coppia massima di-sponibili in modo costante tra 1.750 e 2.750 giri/min. In combinazione con l’efficiente Tip-tronic S a 8 rapporti, il motore turbodiesel V6 della nuova Gran Turismo accelera da 0 a 100 km/h in 6,8 secondi e raggiunge la velocità massima a 242 km/h. La Panamera Diesel è disponibile esclusivamente con trazione posteriore.

Marco Lasala
Ultimi post di Marco Lasala (vedi tutto)

Scritto da Marco Lasala

Credo di esser nato per comunicare la mia passione per i motori: i miei primi passi li ho mossi.. su di un kart!!! Mi sono laureato in Economia e Commercio (indirizzo Marketing), ma ho iniziato a fare il giornalista da quando avevo poco più di 20 anni, scrivendo per quotidiani nazionali e riviste estere. Oggi collaboro con diverse testate specializzate nell’universo automotive, provo auto e moto, descrivo le mie sensazioni di guida, cerco di emozionare i lettori. Sono un competitivo, amo salire sul gradino più alto del podio, sono convinto che il pericolo più grande sia frenare, piuttosto che affrontare una curva a gas aperto! Il mondo dei motori è in continua evoluzione, l’elettrificato macina chilometri, ma… nella mia mente la melodia di un V12 a 8.000 giri non svanirà mai!

Checa primo nella qualifiche di Brno

Una pista difficile per Scassa e Davies