Menu

Renault Sport F1 e AT&T Williams

Renault Sport F1, il dipartimento F1TM di Renault, equipaggerà AT&T Williams dei suoi blocchi motore V8, campioni in carica, nelle stagioni 2012 e 2013. Oltre alla fornitura dei suoi motori di Formula Uno, la partnership di nuova formazione comprende molte altre opportunità commerciali e di marketing, con possibilità di proroga dopo l’introduzione, nel 2014, del futuro motore V6 turbo, economo in energia. Questa partnership è un’opportunità esaltante, sia per Renault Sport F1 quanto per AT&T Williams. La prima cooperazione anglo-francese ha ottenuto numerosi successi tra il 1989 ed il 1997, con, nel suo palmarès, quattro titoli pilota, cinque titoli costruttore e 63 vittorie in gara.  Ha anche prodotto alcune delle immagini più evocative degli anni ’90, fra le quali la vittoria di Nigel Mansell al Gran Premio di Gran-Bretagna nel 1992, il quarto titolo mondiale di Alain Prost e le classiche sfide fra Damon Hill, Jacques Villeneuve e Michael Schumacher.

Il Presidente di Renault Sport F1, Bernard Rey, ha commentato : « Renault rimane in F1 per  avere successo in modo profittevole, e la partnership con Williams possiede un reale potenziale per completare i buoni risultati che abbiamo ottenuto nel corso di questi ultimi anni con i nostri altri tre team partner. Williams si è recentemente riorganizzata, sia commercialmente che tecnicamente, per aggiornare la propria operatività e riteniamo che questa partnership sia una nuova importante tappa nella precisa applicazione del suo piano. Conferma come il team sia determinato ad ottenere dei risultati, e ciò è perfettamente coerente con i nostri obiettivi.

«A partire dal 2012, il fatto che noi avremo quattro partner ci posiziona davanti agli altri motoristi in termini di presenza, ma al di là della pista, ciò ci permetterà anche di utilizzare di più la Formula Uno come piattaforma di marketing per il Gruppo Renault, al fine di cercare di trasferire maggiormente questo legame con la F1 ai nostri fans e clienti di tutto il mondo.
Sicuramente, c’è anche una gran fierezza nel far rivivere il nome di Williams-Renault. Insieme, abbiamo prodotto delle vetture da corsa riconosciute per la loro innovazione tecnica e questo rimane ad oggi il periodo più fruttuoso per Renault in F1. È un’opportunità estremamente esaltante, per le due marche Renault e Williams.”

Frank Williams, patron della scuderia AT&T Williams, ha aggiunto: «Siamo contenti ed entusiasti per la nostra nuova partnership con Renault. Ciò lega il nostro team di F1TM ad un costruttore leader del settore automobilistico ed è complementare alla nostra nuova relazione con  Jaguar. Allo stesso tempo, siamo riconoscenti nei riguardi di Cosworth: nel corso di questi ultimi due anni sono stati un partner leale ed affidabile sia sulla pista che fuori di essa e siamo impazienti di lavorare nuovamente con loro in futuro, in una o l’altra delle nostre attività.

«La nostra precedente relazione con Renault è stata una delle più riuscite della storia di Williams, ma non vogliamo soffermarci troppo sul passato. Dobbiamo guardare verso il futuro e continuare a costruire la nostra reputazione in pista, e, ne sono sicuro, questo nostro annuncio di oggi ci aiuterà».

La partnership Williams-Renault
Williams e Renault hanno lanciato la loro prima sfida comune nel 1989, con lo sviluppo da parte di Renault di un nuovissimo V10 atmosferico di 3,5L, che rispettava le nuove regole di motorizzazione. A partire dal primo anno di competizione, la partnership ha vinto due Gran Premi e posto le basi per la vettura dell’anno seguente, la  FW14, destinata ad entrare nella legenda della F1 come uno dei più grandi insiemi telaio-motore mai prodotti. Così tanto ben riuscita, infatti, che sono state realizzate tre repliche del telaio, fra cui la FW14B che  ha dominato la F1 nel 1992, vincendo 10 gare, permettendo, così a Mansell di ottenere il titolo di campione sin da metà stagione, in occasione del Gran Premio di Ungheria.

Fu il primo dei quattro titoli pilota della partnership, gli altri arrivarono nel 1993 (Prost), poi 1996 (Hill) e 1997 (Villeneuve), e dei cinque titoli costruttori (1992, 1993, 1994, 1996 e 1997).Al di fuori della F1, Williams e Renault hanno anche collaborato ad un progetto di auto da turismo, per il quale delle Renault Laguna sono state elaborate ed impegnate nel Campionato Britannico delle Auto da Turismo. Ancora una volta, il successo è giunto rapidamente e la partnership ha vinto i tre campionati nel 1997: il trofeo dei piloti, dei costruttori e dei team. La partnership ha anche progettato e costruito l’emblematica Renault Clio Williams, una delle compatte potenti di maggior successo della sua generazione.

Renault Sport F1
Renault Sport F1 è la sezione Formula Uno di Renault che è stata realizzata per supervisionare le sue attività tecniche e sportive in F1TM. Il cuore della sua attività si sviluppa a  Viry-Châtillon, tradizionalmente il centro tecnico delle attività di  Renault in F1TM, situato a sud di Parigi. I V8 RS27, così come i futuri progetti motore, sono concepiti, sviluppati e testati nelle sue installazioni ultramoderne. Questa stagione, Renault Sport F1 fornisce tre team nel Campionato del Mondo FIA di Formula Uno: Red Bull Racing, Lotus Renault GP e Team Lotus. Ogni team riceve dei motori identici che sono gestiti da un gruppo dedicato di sei specialisti motore e tecnici per ciascuna scuderia. Questa capacità di adattarsi alle esigenze, culture ed ambienti di differenti team partner, è stato un fattore chiave del successo dei motori Renault. Nel corso della significativa storia dell’azienda in F1TM. Ad oggi questo approccio è stato ricompensato da novi titoli mondiali nel Campionato del Mondo Costruttori ed otto titoli in quello dei piloti.

Marco Lasala
Ultimi post di Marco Lasala (vedi tutto)

ReporTMotori TV

Newsletter