in

Podio per Polita sul circuito di Misano

Seconda giornata di gare per il Campionato Italiano Velocità che ha fatto tappa questo weekend al Misano World Circuit per il terzo e quarto round stagionale. Dopo il secondo posto sul podio della prova di sabato, Alex Polita e il Barni Racing Team hanno provato nuove soluzioni per risolvere quei problemi che gli avevano impedito di tentare l’assalto alla prima posizione in gara 1, trovandosi però ad affrontare una difficile gara 2 conclusa in terza posizione. Allo spegnimento del semaforo Polita è scattato bene dalla quarta casella sulla griglia di partenza accodandosi alla coppia Aitchison-Baiocco che fin dalle prime battute ha provato ad imporre il suo ritmo. Nel frattempo alle sue spalle stava risalendo il duo Ducati Althea composto da Sandi e Conforti che ha sorpassato Polita rispettivamente al quinto e all’ottavo giro relegandolo in quinta posizione.
A partire dall’undicesimo passaggio il leader della gara, l’australiano Aitchison, ha iniziato a perdere terreno cedendo il passo a Conforti, Baiocco, Sandi e Polita, portatosi in quarta posizione con un sorpasso al “Curvone” nel corso del tredicesimo giro. Tre tornate più tardi il colpo di scena che ha aperto a Polita le porte del podio con l’uscita dai giochi di Federico Sandi, allora terzo, a causa un problema tecnico. Sotto la bandiera a scacchi è passato per primo Luca Conforti davanti a Matteo Baiocco ed Alex Polita. La classifica generale vede Polita mantenere la seconda posizione con 12 punti di ritardo dal leader, il compagno di squadra Matteo Baiocco.

Alex Polita: “innanzitutto mi scuso per essere stato troppo sintetico in conferenza stampa, ma ero deluso dal weekend. Questa mattina abbiamo fatto vari tentativi con entrambe le moto per cercare di risolvere i problemi che mi hanno ostacolato ieri, ma purtroppo non sono riuscito lo stesso a trovare il setup ideale per guidare come volevo. Non sono partito male, ma ho fatto una gara in difesa. Essere saliti sul podio è stata davvero una conquista. Adesso abbiamo un mese per resettare tutto e far ripartire il campionato dal Mugello. Ringrazio il team e il mio gruppo, Giovanni Crupi, Zack, Giorgio Mantovani e Flavio Grandi, per il lavoro svolto in questi giorni.”

Marco Lasala
Ultimi post di Marco Lasala (vedi tutto)

Scritto da Marco Lasala

Credo di esser nato per comunicare la mia passione per i motori: i miei primi passi li ho mossi.. su di un kart!!! Mi sono laureato in Economia e Commercio (indirizzo Marketing), ma ho iniziato a fare il giornalista da quando avevo poco più di 20 anni, scrivendo per quotidiani nazionali e riviste estere. Oggi collaboro con diverse testate specializzate nell’universo automotive, provo auto e moto, descrivo le mie sensazioni di guida, cerco di emozionare i lettori. Sono un competitivo, amo salire sul gradino più alto del podio, sono convinto che il pericolo più grande sia frenare, piuttosto che affrontare una curva a gas aperto! Il mondo dei motori è in continua evoluzione, l’elettrificato macina chilometri, ma… nella mia mente la melodia di un V12 a 8.000 giri non svanirà mai!

Un fantastico secondo posto per Alonso

Trofeo Maserati GranTurismo – SPA