in

Mini Coupé

Tempo di lettura: 2 minuti

Miniamplia la famiglia di prodotti introducendo un modello nuovo che punta con coerenza sul massimo divertimento di guida. La Mini Coupé entusiasma per offrire un’agilità finora mai raggiunta nel segmento delle vetture compatte, un concetto di scocca e d’interni unico, combinato con le tipiche caratteristiche premium degli equipaggiamenti del marchio. Presentando la prima automobile a due posti della gamma di modelli, Mini fa rivivere non solo la propria famosa storia agonistica, ma anche la classe automobilistica delle vetture particolarmente compatte. Le motorizzazioni, la taratura dell’assetto, la ripartizione dei pesi e le proprietà aerodinamiche puntano tutte sull’ottimizzazione della performance. Il risultato: la Mini Coupé trasmette in modo ancora più intenso il tipico gokart-feeling del marchio, marcando le migliori prestazioni di guida finora misurate in un modello di grande serie del brand.

Motori quattro cilindri a benzina e quattro cilindri diesel dell’ultima generazione.
Per la Mini Coupé sono disponibili i più potenti motori a benzina e diesel della gamma di propulsori del marchio. Lo spettro di potenza varia dalla Mini Cooper Coupé (90 kW/122 CV) fino alla Mini Cooper SD Coupé (105 kW/143 CV), alla Mini Cooper S Coupé (135 kW/184 CV) e al modello top di gamma dall’indole particolarmente sportiva Mini John Cooper Works Coupé con 155 kW/211 CV. 

La tecnica dell’assetto si eleva a una qualità finora mai raggiunta nel segmento delle vetture compatte, assicurando la tipica maneggevolezza di una Mini. La precisione del servosterzo elettromeccanico, la regolazione della stabilità di guida di serie DSC, dei potenti freni, abbinati a una serie d’interventi di ottimizzazione della rigidità torsionale garantiscono al guidatore della Mini Coupé un gokart-feeling di alta classe. 

Linea individuale del tetto, aerodinamica ottimizzata, generoso spazio per il bagaglio.
Il profilo basso e l’innovativo tetto dalla forma che ricorda un casco conferiscono alla Mini Coupé un’aria sia sportiva che individuale. Nella guida a velocità sostenuta, l’ottimizzazione del flusso d’aria viene garantita dal labbro aerodinamico integrato e, in più, da uno spoiler posteriore attivo. Grazie all’ampia apertura del cofano posteriore e al generoso bagagliaio con soluzione a carico passante, la Mini Coupé promette una versatilità eccellente nel trasporto di attrezzatura sportiva e per il tempo libero e durante i viaggi in due.

Marco Lasala

Scritto da Marco Lasala

Credo di esser nato per comunicare la mia passione per i motori: i miei primi passi li ho mossi.. su di un kart!!! Mi sono laureato in Economia e Commercio (indirizzo Marketing), ma ho iniziato a fare il giornalista da quando avevo poco più di 20 anni, scrivendo per quotidiani nazionali e riviste estere. Oggi collaboro con diverse testate specializzate nell’universo automotive, provo auto e moto, descrivo le mie sensazioni di guida, cerco di emozionare i lettori. Sono un competitivo, amo salire sul gradino più alto del podio, sono convinto che il pericolo più grande sia frenare, piuttosto che affrontare una curva a gas aperto! Il mondo dei motori è in continua evoluzione, l’elettrificato macina chilometri, ma… nella mia mente la melodia di un V12 a 8.000 giri non svanirà mai!

Jeep Grand Cherokee CRD

Skoda conquista il Rally di Yalta