Menu

Audi TT RS

Attingendo alla ricca tradizione ingegneristica che la caratterizza, la Audi torna a proporre un motore a cinque cilindri ad alte prestazioni. La Audi TT RS, sviluppata dalla quattro GmbH, monta sotto il cofano un propulsore da 2,5 litri con sovralimentazione Turbo e iniezione diretta di benzina FSI, che eroga 340 CV (250 kW) di potenza, sviluppa 450 Nm di coppia e vanta consumi medi di soli 9,2 litri ogni 100 chilometri. In combinazione con la trazione integrale permanente quattro, questo potente cinque cilindri assicura prestazioni esplosive. La compatta Audi TT RS si propone, sia in versione Coupé sia in versione Roadster, come un’auto votata al massimo dinamismo.
I potenti motori benzina a cinque cilindri vantano una lunga tradizione in casa Audi: negli anni ‘80 consentirono alla Audi quattro (“Urquattro”) di sbaragliare la concorrenza. Ora la Audi recupera e arricchisce questa tradizione. Il motore di nuovo sviluppo, che combina la sovralimentazione Turbo con l’iniezione diretta di benzina FSI, fa della TT RS una sportiva senza compromessi.
Da 2.480 cm3 di cilindrata, il 4 cilindri TFSI eroga 340 CV (250 kW), con una potenza specifica output di 137,1 CV per litro. Il rapporto peso/potenza della Coupé, che pesa solo 1.450 chilogrammi, è di soli 4,3 chilogrammi per CV. Per la Roadster (1.510 chilogrammi) i chilogrammi per CV sono 4,4. Questi bassi valori sono dovuti alle carrozzerie estremamente leggere, realizzate in struttura Audi Space Frame (ASF). La parte anteriore è in alluminio, mentre la parte posteriore è in lamiera d’acciaio.
La TT RS Coupé si catapulta da 0 a 100 km/h in 4,6 secondi, la Roadster in 4,7 secondi. Entrambe le versioni raggiungono la velocità massima (autolimitata) di 250 km/h che, a richiesta, può essere portata a 280 km/h. La coppia massima di 450 Nm è costantemente disponibile tra 1.600 e 5.300 giri e assicura una potente ripresa. Tuttavia, i consumi medi della TT RS Coupé si limitano a 9,2 litri di carburante per 100 chilometri (Roadster: 9,5 l/100 km) e danno un’ulteriore provadi come la Audi riesca a conciliare dinamismo ed efficienza.

Il potente cinque cilindri è estremamente compatto e particolarmente leggero. Il suo turbocompressore di grandi dimensioni può raggiungere una pressione di sovralimentazione relativa di 1,2 bar. A pieno carico, l’intercooler riduce la temperatura dell’aria compressa con un rendimento superiore all’80%. Nel terminale di scarico sinistro è installata una valvola; quando il guidatore preme il tasto “Sport” (di serie) sul tunnel centrale, le sonorità allo scarico diventano ancora più intense e, contemporaneamente, la risposta del motore si fa più diretta.

L’innovativa combinazione dei materiali utilizzati per la carrozzeria assicura una ripartizione del peso sugli assi molto ben equilibrata e l’eccellente rigidità che è presupposto fondamentale di un handling preciso. Grazie al telaio sportivo, di serie, la carrozzeria è ribassata di 10 millimetri. A richiesta è disponibile il sistema di sospensioni adattive “Audi magnetic ride”, che offre due configurazioni di base: Comfort e Sport.
La Audi TT RS monta cerchi da 19 pollici e calza pneumatici in formato 255/35 R19. I dischi freno autoventilanti hanno diametro di 370 millimetri (anteriori) e 310 millimetri (posteriori). Le corone d’attrito anteriori sono forate; perni forati le collegano alle campane in alluminio; le pinze sono del tipo fisso in alluminio a quattro pistoncini e portano la sigla RS. Il programma elettronico di stabilizzazione (ESP) è dotato di una modalità sportiva e può essere disattivato completamente.

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter