Menu

Mercedes 300 SLR

Nel centenario della nascita di Juan Manuel Fangio, scomparso nel 1995, il nipote, suo omonimo, parteciperà alla Mille Miglia a bordo di una Mercedes-Benz 300 SLR a fianco di Mika Häkkinen. In una vettura strutturalmente identica, con il numero di gara 658, Juan Manuel Fangio ottenne il secondo posto alla Mille Miglia del 1955.
Nato nel 1956, Juan Manuel Fangio II, ha seguito le orme del famoso zio ed è stato un pilota professionista. Ha riportato i principali successi negli anni ’80 e ’90, tra questi: due titoli di campione del mondo nella serie americana IMSA GT e due titoli costruttori. Per due volte vincitore nella prestigiosa 12 Ore di Sebring.
Nel 125esimo anniversario della nascita dell’automobile due vetture esposte in centro città a Brescia completano il ponte ideale tra il 1886 e il 2011: una copia della prima vettura a motore brevettata da Benz e il concept Mercedes-Benz F 800.
Nel 2011 Mercedes-Benz è ancora una volta sponsor della rievocazione storica di questa leggendaria corsa. Oltre alle SS e alla SSK, la scuderia di Stoccarda schiererà anche una 300 SLR (W 196 S), rievocando così il secondo grande trionfo di Mercedes-Benz all’edizione forse più gloriosa della Mille Miglia: nel 1955 Stirling Moss e il copilota Denis Jenkinson si aggiudicano la corsa a bordo di una 300 SLR, con il miglior tempo in assoluto, mai registrato.
Al volante delle vetture del team Mercedes-Benz vi sono piloti da corsa e ospiti illustri. L’auto da corsa 300 SLR del 1955 quest’anno sarà guidata dal due volte campione del mondo di Formula 1 Mika Häkkinen e da Juan Manuel Fangio II, pilota professionista e nipote del leggendario driver che nel 1954 e nel 1955 conquistò il titolo di campione del mondo per Mercedes-Benz. L’ex pilota di Formula 1 Jochen Mass e Giacomo Agostini, motociclista 15 volte campione del mondo, saranno invece alla guida di una SS. I piloti Bernd Mayländer e Roland Asch viaggeranno su una SLS AMG, un modello che ha già molta familiarità con le gare in quanto utilizzato in Formula 1 come Safety Car ufficiale, per garantire la massima sicurezza in situazioni di gara pericolose. Bernd Schneider, cinque volte campione DTM guiderà il percorso con una 300 SL (W198), così come il pilota Klaus Ludwig.

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter